Home Enogastronomia “SINDACI AI FORNELLI”: PRESENTI DUE CHEF RUVESI

“SINDACI AI FORNELLI”: PRESENTI DUE CHEF RUVESI

260

Lunedì 2 settembre torna la settima edizione di “Sindaci ai Fornelli”, a partire dalle ore 20:15 nella splendida cornice del Sagrato Santuario Madonna del Pozzo a Capurso.

Ruvo di Puglia sarà ben rappresentata nella “squadra gialla” dalla presenza di due chef ruvesi: Vincenzo Montaruli, del ristorante Mezza Pagnotta e Luca Cappelluti del ristorante Caravanserraglio, che affiancheranno rispettivamente il sindaco di Acquaviva delle Fonti e quello di Rutigliano.

Sette le squadre partecipanti, composte da due sindaci e due chef per un totale di quattordici Primi Cittadini che si sfideranno a suon di padelle e fornelli.

Alla conduzione dell’evento ci sarà il tarantino Mauro Pulpito, volto noto della televisione pugliese, affiancato dalla dj di Radionorba Claudia Cesaroni, con la partecipazione di Antonio Stornaiolo.

Nel corso dell’evento, verrà assegnato il Premio speciale “Mario Giorgio Lombardi”, istituito alla memoria del fondatore e governatore dell’Accademia Italiana Gastronomia e Gastrosofia: un riconoscimento conferito ad una personalità di spicco nella promozione territoriale e per la cultura gastronomica.

A giudicare i sindaci pugliesi ci sarà un’attenta giuria di alto profilo del mondo imprenditoriale e gastronomico, composta da: Francesco Pomarico (Gruppo Megamark), Luca Milella (Tormaresca), Marina De Carlo (Olio De Carlo), Nazario Biscotti (chef Le antiche sere di Lesina), Palma D’Onofrio (maestra di cucina), Giacomo Giancaspro (docente dell’Istituto Alberghiero di Molfetta), Pino De Luca (e(t)nogastronomo), Mario Falco (presidente Associazione Cuochi Gargano e Capitanata), Michele Abbaticchio (Sindaco di Bitonto), Michele D’Agostino (Consigliere Nazionale e Docente di alta formazione FIC, componente Euro-Toques international), Michele Tatone (F&B Manager), Francesco Tarantini (Presidente del Parco dell’Alta Murgia), Aldo Patruno (Direttore Assessorato alla Cultura Regione Puglia).

 

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome