Ruvo di Puglia, tappa della Via Francigena, importante arteria culturale ed economica

Ruvo di Puglia sarà una delle tappe della Via Francigena che da Canterbury si snoda fino a Roma e dalla Capitale sino a Brindisi (Via Francigena del Sud).

Infatti la via Traiana che attraversa la nostra città è parte di un percorso che, sin dal Medioevo, è stato fecondo di spunti religiosi, culturali e anche economici.

075511_Via-Francigena
Camminatori lungo la Via Francigena

L’ampliamento è stato decretato il 14 aprile 2016 dall’Istituto Europeo degli Itinerari Culturali del Lussemburgo. Soddisfatta l’europarlamentare Silvia Costa, presidente della Commissione cultura del Parlamento Europeo,  che ha sottolineato la grande importanza di questi percorsi che si arricchiscono di dialoghi interculturali e interreligiosi attraverso gli incontri tra pellegrini camminatori – la Via Francigena va percorsa a piedi.

Le fa eco l’Assessore  all’Industria culturale e turistica della Regione Puglia, Loredana Capone per la quale si tratta di “un risultato molto atteso, frutto del lavoro delle Associazioni Europee delle Vie Francigene, delle Associazioni di Camminatori e Pellegrini, della Società italiana di Geografia delle Regioni, dei comuni che hanno lavorato insieme per definire il nuovo itinerario che da San Pietro, a Roma, porta a Brindisi, e dell’impegno dell’europarlamentare Silvia Costa”.

Inoltre a fine aprile sarà firmato a Piacenza dalle regioni meridionali, che fanno parte della Via Francigena del Sud, un protocollo di intesa  che prevede azioni di sostegno, creazione e manutenzione di infrastrutture, promozione e gestione del cammino.

Ma cosa è la Via Francigena e perché può contribuire a rendere Ruvo di Puglia una città non solo ancor più vivace culturalmente ma anche più solida dal punto di vista economico?

image001
Il tratto della Via Francigena che arriva a Brindisi

La Via Francigena è un percorso che parte da Canterbury (Inghilterra), percorre la contea del Kent, sino alla Manica, prosegue lungo le regioni francesi Nord Pas de Calais, Picardie, Champagne-Ardenne Franche-Comté, attraversa la frontiera Svizzera nel Cantone di Vaud e, in Italia, si snoda attraverso Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Toscana e Lazio. E ora toccherà il Sud, la Puglia fino a Brindisi.

Nel Medioevo, numerosi pellegrini, in gruppo e a piedi in segno di penitenza, la attraversarono con l’intento di raggiungere la “Perduta Patria Celeste”, incarnata dalle città di Santiago de Compostela, Roma e Gerusalemme.

La Via Francigena divenne, in breve tempo, non solo luogo di scambi interculturali ma fu un’arteria importantissima della intensa rete di traffici commerciali che si svilupparono in Europa.

Vocazione culturale ed economica che la Via dei Pellegrini non ha perso  tanto che  il Consiglio d’Europa, sensibile alle richieste delle città interessate dal suo tracciato, l’ha dichiarata “Itinerario Culturale Europeo” e con il suo recente ampliamento, che l’ha portata a raggiungere i 2300 chilometri, è diventata l’itinerario culturale più lungo nel programma del Consiglio d’Europa.

Ruvo di Puglia, quindi, diventerà la tappa di un importantissimo percorso per cui sarà necessario valorizzare ulteriormente il nostro patrimonio artistico  e le attività artigianali, enogastronomiche, commerciali  attraverso una legislazione snella e solida, senza consentire alle lungaggini burocratiche di bloccare lo sviluppo della città e di impedire la creazione di importanti occasioni di lavoro.

(L’immagine in evidenza è un tratto della Via Traiana, parte della Via Francigena)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: