Biagio Mastrorilli in piazza: “Noi abbiamo un grande sogno”

Sabato 25 settembre, in una piazza gremita di persone, si è presentata la coalizione a sostegno del candidato sindaco Biagio Mastrorilli.

Squadra, onestà, competenza, pari opportunità e cura: questi gli argomenti al centro della serata.

La prima a intervenire è stata la calcettista Costanza Lorusso, candidata al consiglio comunale nella lista “Europa Verde”, la quale si è soffermata sul tema dello sport.

Sono qui – ha dichiarato la giovane ruvese – perché ho deciso di metterci la faccia per un cambiamento che spero ci sia a Ruvo. Voglio trasmettere la mia esperienza ai giovani talenti ancora sconosciuti nella nostra città, dicendo loro che a Ruvo si può fare. E’ vero, ci sono tante difficoltà. L’amministrazione è un po’ distante dai temi sportivi e per poter arrivare a gestire un settore come questo c’è bisogno di due fattori, quali la gestione degli impianti sportivi e la competenza degli addetti ai lavori. Noi non abbiamo gente competente. Abbiamo gente che scrive programmi cartacei e li lascia lì. Tutta teoria ma non c’è nulla di sport nella nostra Ruvo“.

Diversi gli spunti presentati dalla candidata per poter dar luce al settore sportivo e ai tanti talenti ruvesi sparsi in tutto il mondo. Presente, all’interno del programma di Mastrorilli, la volontà di creare un museo all’aperto collocato nel nostro centro antico per poter sfoggiare il nostro palmarès rubastino. Un modo, a detta della candidata, che potrebbe far incrementare il turismo sportivo nella città dei Basile, Bellarte, Mazzone e dare visibilità ai tanti sport praticati.

Io da sportiva – ha aggiunto Costanza Lorusso – sono orgogliosa di poter esportare il made in Ruvo. Abbiamo una grande quantità di talenti sportivi e sarei contenta se le loro storie fossero racchiuse all’interno di un museo. Così porteremmo maggiore attenzione verso un settore che, ad oggi, è stato messo nel dimenticatoio. Bisogna portare rispetto a questo mondo e ridare dignità a Ruvo. Per questo ritengo che i progetti, le idee e i risultati così come le vittorie, se non si ha una squadra che è compatta non potranno mai arrivare”. 

Il secondo a presentarsi e a spiegare le motivazioni della sua scelta è stato l’avv. Domenico Fiore, candidato al consiglio comunale nella lista “Biagio Mastrorilli candidato sindaco“, il quale ha voluto rispondere pubblicamente alla domanda che gli pongono in tanti: “Ma perché hai scelto di appoggiare Biagio?“.

Ho scelto di sostenere Biagio Mastrorilli – ha confessato – perché è onesto, leale, trasparente, sa ascoltare e concordare le soluzioni. Quando parla chiunque è in grado di ascoltarlo e comprenderlo. Non dice cose vuote o frasi piene di parolone che alla fine non hanno contenuto. Lui non dice bugie. E’ stato detto che si è risolto il problema delle cooperative ma non è vero. Stessa cosa per i comparti, basti vedere i comparti K, A, B, C, D, E, G, F, H e M. Stessa cosa per quelli 4, 5, 6, 7 e 8 di Calendano. Biagio queste fesserie non le racconta perché è una persona onesta“.

A parlare di cultura, invece, è stata l’insegnante Maria Lucia D’Aniello, candidata al consiglio comunale nella lista “Europa Verde“.

Mi sono messa in gioco – ha affermato – perché credo sia giusto scendere in campo. Ritengo che la partecipazione attiva sia alla base di tutto, di qualsiasi tipo di comunità educante. Che cos’è la cultura che questa amministrazione uscente ha tanto decantato? Cultura è un insieme di tradizioni, regole, modi di vedere e pensare condivisi in un gruppo. La nostra è una squadra quindi ritengo che parlare di cultura significhi condividere i nostri modi di vedere e agire le nostre tradizioni.
Quando due culture si incontrano non ci deve essere il voler prevalere sull’altro, piuttosto, uno scambio di informazioni. Io questo nella vecchia amministrazione non l’ho visto e l’ho subito fortemente, perché  come ruvese mi sono sentita offesa. E’ stata offesa la nostra dignità. Sono state offese le nostre tradizioni, i nostri modi di vivere e pensare, forse perché chi ha amministrato aveva un nuovo modo di vedere la cultura che non ci appartiene
“.

Ha concluso la candidata al consiglio comunale: “Biagio è il nostro candidato sindaco che considero differente e soprattutto competente“.

A parlare di pari opportunità per le persone con disabilità è stata Irene Turturo, candidata al consiglio comunale nella lista “Biagio Mastrorilli candidato sindaco“, la quale ha voluto sottolineare l’importanza di un tema non trattato né dal centrodestra né dai “compagni di centrosinistra”.

Si tratta – ha dichiarato a gran voce – di un tema fondamentale. Noi dobbiamo eliminare le barriere architettoniche. Questo è un segno di civiltà. Per la disabilità a Ruvo abbiamo un centro nato nel 1998, polivalente per disabili. Dal ’98 al ’21 non è mai stato autorizzato. Le famiglie possono fruire di un abbattimento sulla retta per far frequentare il centro dalle persone disabili e i nostri soldini vengono fruiti dal comune di Corato perché ha un centro autorizzato. Tantissimi soldi per i progetti di vita indipendente, a favore di persone disabili per far in modo che ci sia un inserimento nella società, completamente spesati dalla Regione. A Ruvo, invece, sono state date altre priorità ma bisogna partire dalle cose che garantiscono i diritti delle persone“.

Citato dalla ruvese un post scritto su Facebook dal prof. Onofrio Caputi Iambrenghi il quale invitava la cittadinanza a parlare dei risultati ottenuti dall’amministrazione uscente.

Di sociale in questo quadernetto – ha aggiunto Irene Turturo, riferendosi al programma elettorale del candidato sindaco Chieco – ci sono solo sei righi. Noi non abbiamo bisogno di screditare l’avversario. Noi vediamo quelli che sono i risultati e questo è. Vogliamo parlare della rete solidale? Peccato che da quella rete le associazioni discordanti siano andate via e ne siano nate delle nuove. Vi invito ad approfondire quello che ci viene detto, perché spessissimo non dicono la verità“.

Ha concluso la candidata: “Mi hanno detto in questi giorni di sognare, tanto non arriviamo da nessuna parte. Noi vogliamo sognare perché non abbiamo nulla da perdere. Aiutateci a sognare e a pensare a una Ruvo più bella“.

A concludere la serata è stato il candidato sindaco Biagio Mastrorilli, il quale ha voluto ringraziare i presenti e gli amici di questa avventura.

Stiamo crescendo considerevolmente – ha affermato il candidato Mastrorilli orgoglioso – e abbiamo un grande sogno che sta per diventare un incubo per quelli che non ci credono. Siamo una bellissima squadra. Siamo un gruppo di persone che non ha alcun interesse personale. Vogliamo solo metterci alla prova per rendere più bella la nostra Ruvo. Noi vogliamo la cura della nostra città nei piccoli particolari che la rendono accogliente a partire dagli ingressi di Ruvo. Si potrebbe accedere e trovare delle rotatorie belle e arredate che diano il benvenuto a chi arriva. Questa è una delle primissime cose che mi impegnerò a fare, ovvero trovare la formula tra pubblico e privato affinché il privato si impegni con l’amministrazione ricavandone un minimo di pubblicità. 
Voglio pulizia. Questo per noi passa attraverso la nuova gestione dei rifiuti perché rifiuto ed economia circolare sono una cosa importante. Dobbiamo, di concerto con la Sanb e gli altri comuni, operare il passaggio dal porta a porta spinto a un sistema “ibrido” nel quale si possano insediare delle mini isole ecologiche. L’obiettivo è quello di una tariffazione puntuale. Questo è il futuro, l’amore per la propria città. Bisogna creare risorse economiche e distinguersi“.

In conclusione ha dichiarato Mastrorilli: “A volte si presentano progetti faraonici e irrealizzabili che io mi vergognerei a proporre qui perché verrei a prendere in giro voi. Io non ho da prendere nessuno. Se prendessi in giro voi prenderei in giro me stesso e la mia famiglia. Siamo persone serie che ci mettono la faccia, che lavorano e che hanno sempre lavorato per la comunità. Stiamo pensando ai nostri giovani, all’agricoltura, al rispetto per ambiente, alla sostenibilità. Questo è un gruppo di persone per bene, oneste, capaci e competenti che hanno voglia di dare tanto a questa comunità“.

 

Articolo di Ruvesi.it
Foto Pagina Facebook: Biagio Mastrorilli – Candidato Sindaco

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: