Home Cultura Servizio Civile in Pro Loco: iniziata una nuova esperienza

Servizio Civile in Pro Loco: iniziata una nuova esperienza

164

Alessandra Amenduni, Francesca Balducci, Marica Ciliberti e Claudio C. Ferraro hanno iniziato da qualche settimana la loro esperienza di Servizio Civile presso l’Associazione Pro Loco di Ruvo di Puglia affiliata all’Unpli.

Lavoreranno per un anno sul progetto che ricade nell’area tematica “Patrimonio Artistico e culturale” dal titolo “Dalla terra alla tavola, viaggio enogastronomico tra biodiversità agricola e modelli antropologici’”.

Il Servizio Civile nazionale, istituito nel 2001 e che dal 2005 si svolge solo su base volontaria, è un modo di “difendere” la patria, il cui dovere è sancito dall’art. 52 della Costituzione italiana. La “difesa” non è riferita solo alla tutela del territorio dello Stato, ma anche alla realizzazione dei princìpi costituzionali di solidarietà sociale, di cooperazione nazionale ed internazionale, di salvaguardia del patrimonio ambientale, storico-artistico e culturale. Tra i fini propri del Servizio Civile, inoltre, c’è quello di contribuire alla formazione civica, sociale, culturale e professionale dei giovani.

L’Associazione Pro Loco augura ai neo volontari di vivere pienamente questa esperienza, nella consapevolezza che rimarrà per sempre un tassello importante della crescita personale e, lasciare un’impronta tangibile nella comunità.

Sarà un’occasione per arricchire le loro conoscenze sulla storia locale, le tradizioni, l’enogastronomia e il folclore riconosciuti elementi fondamentali per costruire quel patrimonio immateriale che tutte le Pro Loco si impegnano a preservare.

Buon lavoro e “buon progetto”!

Antonello Olivieri

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome