#ruvodipuglia: buon diciottesimo compleanno Antonino!

E’ incredibilmente strano quanto i social network riescano a farci avvertire meno l’assenza di qualcuno o qualcosa, accorciando le distanze attraverso un mondo tutto virtuale che sa, tanto di assurdo, quanto di intrigante.

Pubblicare un piccolo “pensiero social” è un’azione che ormai, quasi istintivamente, ognuno di noi svolge nella propria quotidianità. Un comportamento che sa di autodeterminazione dell’individuo nel mondo virtuale ma che, suscita interesse quando chi scrive sente il bisogno di ricordare qualcuno che non c’è più attraverso un commento, una foto o un pensiero.

#ruvodipuglia, periodicamente, tratta un argomento nato dai tanti contenuti postati sui nostri social network. Questa settimana, però, il nostro interesse non è stato catturato da una foto, bensì dal pensiero scritto da Annamaria Campanale sul proprio profilo facebook.

12/07/2016 – 12/11/2019 40 mesi… 12/11/2001 – 12/11/2019 18 anni…” – delle date che, senza dubbio, resteranno impresse nella memoria e nel cuore di noi ruvesi.

Erano le 11:06 del 12 luglio del 2016, quando Antonino perdeva la vita in una distesa di uliveti, in seguito a una tragedia sicuramente evitabile.

Annamaria ricorda l’amico il 12 novembre 2019, a quaranta mesi di distanza da quel tragico incidente ferroviario.

E proprio lo scorso 12 novembre, Antonino, avrebbe compiuto il suo diciottesimo compleanno.

Una vita spezzata troppo in fretta che profumava di sogni e passioni, accompagnata dal grande amore per la musica e per la tromba.

Chi l’avrebbe mai detto che quella tromba sarebbe rimasta in silenzio? Ma tu no… Tu non volevi che quella tromba “suonasse” il silenzio. Meglio una marcetta jazz” – scrive sul suo profilo facebook Annamaria.

Trovare le parole giuste per ricordare e onorare chi ci ha lasciati non è mai semplice. A volte, ci si rifugia nei testi e nelle note.

Ed è proprio vero quello che Antonino pensava del grande potere della musica:

La musica aiuta a non sentire dentro il silenzio che c’è fuori

Un silenzio assordante che ci accompagna da quella triste e malinconica mattina d’estate, “interrotto” dal melodioso pensiero postato da Annamaria.

Un dolce ricordo social che, a tratti, riesce ad accorciare le distanze e a far avvertire meno l’assenza di Antonino.

Un’assenza, però, incolmabile nel cuore di quanti lo amavano.

Buon diciottesimo compleanno Antonino, continua a suonare per noi!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: