L’IMMACOLATA SALUTA DON GAETANO BIZZOCO E ACCOGLIE DON GIUSEPPE PISCHETTI E DON VINCENZO SPERANZA

Nella serata di ieri, la Parrocchia dell’Immacolata ha accolto don Giuseppe Pischetti e don Vincenzo Speranza, salutando con affetto don Gaetano Bizzoco, prossimo all’ingresso nella chiesa di San Giacomo Apostolo.
Presente alla Celebrazione Eucaristica il Vescovo don Mimmo Cornacchia.
Questa la lettera della Comunità Parrocchiale dell’Immacolata a Mons. Cornacchia: “Eccellenza Reverendissima Le esprimiamo il nostro grazie più sentito e sincero per la Sua Presenza Paterna in mezzo a noi e per la sua vicinanza in questo delicato momento in cui accogliamo Don Giuseppe Pischetti e Don Vincenzo Speranza. Ai carissimi don Giuseppe e Don Vincenzo “Benvenuti!”:la comunità Maria SS. Immacolata Vi accoglie con sentimenti di gioia e con spirito di obbedienza e collaborazione.
Al carissimo Don Gaetano, dopo otto anni trascorsi insieme, ancora è vivo il ricordo del giorno in cui abbiamo appreso la notizia che avreste lasciato la Comunità Parrocchiale dell’Immacolata per servire quella di San Giacomo Apostolo. Inizialmente siamo stati avvolti dalla confusione e abbiamo provato tristezza pensando al distacco umano che avremmo vissuto. Successivamente ne abbiamo parlato e con atteggiamento risoluto che Vi caratterizza, avete fatto chiarezza: “Cara comunità-ci avete detto-il Vescovo che è Padre, mi ha proposto l’affidamento della comunità di San Giacomo Apostolo ed io ho accettato”. Durante un’omelia domenicale avete affermato che bisogna essere sempre pronti a lasciare la riva delle sicurezze per prendere il largo e calare le reti in mari sempre nuovi, fidandosi della Parola e del Progetto di Dio. Ci avete rassicurato aggiungendo: “Don Giuseppe è proprio bravo, è stato mio educatore in Seminario; poi ci sarà anche Don Vincenzo Speranza con la sua esperienza presbiterale.” Sin da subito avete esortato la Comunità all’accoglienza cordiale dei nuovi pastori sostenendoli con la preghiera. Don Gaetano, abbiamo condiviso tanti momenti di gioia, ma non sono mancate situazioni delicate da gestire e che abbiamo sempre affrontato con il dialogo sincero e il confronto costruttivo. È vero, “vi siete fatto sentire” come ha affermato il nostro Vescovo durante la visita pastorale: anche a costo di rimanere da solo, avete operato scelte pastorali decisive che mettessero Cristo al centro eliminando ogni forma di protagonismo e di interesse personale. Vi siete adoperato incessantemente per mettere ordine nella comunità e tutelarla, creando con determinazione le condizioni necessarie affinché essa crescesse nella Fede, nella Speranza e nella Carità.
Ci avete orientato su sentieri illuminati dall’amore verso Dio e i fratelli, dalla grandezza della Parola e dalla centralità dell’Eucaristia, dall’intimità della preghiera personale e comunitaria, dal valore delle relazioni vere. Avete dato spessore alla nostra formazione affinché fossimo cristiani consapevoli e responsabili.
Unitamente alla mia famiglia, vi esprimiamo profonda riconoscenza per il sostegno ricevuto durante la formazione in Seminario: un sostegno fatto di incoraggiamento e di sollecitazione ad approfondire il mio percorso vocazionale.
Carissimo Don Gaetano possiate continuare a rivolgere il vostro sguardo a Maria Immacolata per aderire alla Volontà di Dio con fermezza e, seguendo il suo esempio, anche voi possiate dire: “Avvenga per me secondo la Tua Parola.” (Lc.1,26-38)
Eccellenza Reverendissima le siamo riconoscenti per la sua vicinanza alla comunità parrocchiale.
Ogni volta che viene a visitarci è per noi motivo di intensa gioia, prima durante e dopo il suo incontro per le esortazioni che ci consegna puntualmente.
Ai carissimi Don Giuseppe e Don Vincenzo rinnoviamo il nostro “Benvenuti in mezzo a noi”, Vi auguriamo un generoso e fecondo ministero. (La Comunità parrocchiale)
Questo il messaggio di don Gaetano Bizzoco: “Cari amici, ringrazio Dio, il Vescovo, i sacerdoti, i miei Cari e tutti quanti voi carissimi, saluto con affetto i collaboratori che con gioia hanno camminato con me, fidandosi e sostenendomi. Mi piace salutarvi con le stesse parole del nostro Vescovo, donate a noi durante la visita pastorale: “Saluto gli anziani ammalati, coloro che sono soli, sentitevi accarezzati, sentitevi riscaldati da un gesto di affetto e di amore. Prego per quelle famiglie provate da una malattia, da un lutto, da una disgrazia, della mancanza di lavoro, dalla ricerca di un ideale di vita, soprattutto i ragazzi e i giovani. Sono 8 anni, che sono stato inviato qui tra voi. È bello! Sono felice! Ho abitato e vissuto con voi la bellezza di questa comunità vivace, timorata del Signore, gente semplice, ma con una fede davvero grande! Noi passiamo, ma la parrocchia rimane, la comunità rimane, il poco di tutti, fa andare avanti, fa correre la comunità parrocchiale verso la Santità”! Auguri a don Giuseppe e don Vincenzo, e a tutti voi buon cammino”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: