L’assessora Di Bisceglie si presenta

758

1 COMMENTO

  1. Innanzitutto complimenti all’assessore Di Bisceglie per la nomina. Finalmente il primo cittadino si accorge che i ruvesi non sono ignoranti, nel senso che ignorano e quindi non conoscono o non sono gente affidabile. Questo si evinceva dalle nomine assessorili di persone non di ruvo. Per quanto riguarda le dimissioni dell’assessore Stolfa sarebbe interessante capire cosa ha fatto per ruvo in questi anni. Lo stesso vale per gli altri assessori non di ruvo. In tutti i modi penso che il vero motivo delle dimissioni sia il seguente: l’avvocato Stolfa, di corato, pare sia il rappresentante a corato di Italia viva, partito di Renzi, schierato contro Emiliano alle regionali. Orbene papà Emiliano ha dato disposizione di togliere i renziani dalle amministrazioni pd e sostituirli con persone di centro destra per raccattare voti. La politica di nomina dell’ex sindaco di Bari Di Cagno Abbrescia anche ex parlamentare di FI alla presidenza dell’acquedotto pugliese, dell’ex sottosegretario Cassano ex FI all’agenzia pugliese per il lavoro ne sono l’esempio. Il nostro primo cittadino si è subito allineato al diktat. Ha sostituito Stolfa con una ruvese di chiara provenienza di centro destra anche a livello familiare. Abbiamo quindi in un sol colpo conosciuto il vero manovratore di pupi ed i pupi. Meditate gente, meditate. Buon lavoro all’assessore Di Bisceglie.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome