IL 22 APRILE L'UNIVERSITA' DELLA TERZA ETA' ASSISTERA' ALLO SPETTACOLO TEATRALE DEL REGISTA GIULIO DE LEO

Mimma Summo ci parla dello spettacolo “Trilogia” del regista Giulio De Leo, realizzato in collaborazione con l’Università della Terza Età.

Il teatro è uno dei poli di maggior interesse per l’Università della Terza Età di Ruvo. Il Direttivo è dunque molto attento a cogliere ogni anno momenti di spessore culturale ed espressioni artistiche di diverso tipo da proporre ai corsisti.
In occasione del centenario dalla morte di W. Shakespeare (1616), l’Associazione organizza, per il 22 aprile una serata al Teatro “Garibaldi” di Bisceglie per assistere ad uno spettacolo di danza della Compagnia Menhir, a cura del regista Giulio De Leo, dal titolo “Trilogia”, in cui saranno presentate alcune performance ispirate a tre opere del drammaturgo inglese: Romeo e Giulietta, La tempesta e Macbeth. Trilogia è “una riflessione politica e sociale che prescinde dal contesto narrativo delle opere e scaturisce invece dall’esame dei corpi in esse centrali: due adolescenti, lo spirito incarnato del naufragio, una donna di potere.
Due giovanissimi danzatori si impegnano in un esercizio coreografico comples- so,come pratica di ribellione e resistenza alla corruzione del contesto sociale.
Una danzatrice matura sperimenta una danza priva di carnalità per muoversi leggera sulle tracce di Ariel e compiere il viaggio ideale verso i corpi dispersi dagli innumerevoli naufragi contemporanei.
Una giovane danzatrice si confronta con una coreografia specchio del machismo, del porno e del conflitto e in cui l’unica declinazione concessa al femminile sembra essere la fragilità.
Le differenti generazioni in scena esaltano il carattere estetico e teatrale della core- ografia e ne impongono l’apertura verso il corpo come terreno universale di con- fronto e riflessione”.
Per consentire ai corsisti una piena partecipazione allo spettacolo, il regista De Leo Giulio ha ritenuto di effettuare una fase preparatoria di due lezioni in cui, ripercor- rendo la storia, il linguaggio e il significato della danza sin dalle origini, illustrare le motivazioni della scelta e le caratteristiche della rappresentazione artistica delle tre opere shakespeariane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: