Home Cultura Fioriscono le iniziative dell’ U.T.E. di Ruvo.

Fioriscono le iniziative dell’ U.T.E. di Ruvo.

2454

UNIVERSITA’ DELLA TERZA ETA’ “ NICOLA CASSANO” CENTRO STUDI E RICERCA RUVO DI PUGLIA
Con la bella stagione, o meglio con l’idea della bella stagione, fioriscono le iniziative dell’ U.T.E. di Ruvo.
Sabato 28 febbraio, nell’ottica della conoscenza e valorizzazione dei segni del passato nel nostro territorio, la prof.ssa Summo Mimma, docente di Storia, ha effettuato una escursione per visitare siti di rilevante interesse archeologico, come il dolmen di Bisceglie e la dolina del pulo di Molfetta. L’osservazione della dolina, resa parziale dal temporaneo divieto di accesso e da una fitta vegetazione, ha stimolato la visita al vicino Museo Civico Archeologico, allestito a Molfetta all’interno della Casina Cappelluti, in cui i reperti di età neolitica sono esposti accanto a frammenti, ricostruzioni e materiali relativi ad insediamenti di età successive nei pressi della dolina: una sintesi dunque delle complesse stratificazioni storiche, naturali e culturali di un paesaggio molto particolare.
Dal 1997 la Sovrintendenza ai Beni Archeologici della Puglia conduce sistematiche campagne di scavi che permettono una rilettura critica delle conoscenze del passato.
La visita alla Basilica di S. Maria dei Martiri presso l’antico Ospedale dei Crociati e la passeggiata nel suggestivo borgo della città hanno completato il percorso storico che ha avuto un riscontro molto positivo nei corsisti.
Tra gli incontri culturali previsti nel mese di marzo particolare rilievo ha la conferenza dal titolo:
LA BIOARCHITETTURA PER UNA MIGLIORE QUALITA’ DELL’ ABITARE.
Interventi:
don Vincenzo Speranza ( Presidente U.T.E.)
prof. Domenico Scarongella ( docente di discipline pittoriche e storia dell’arte )
dott. Michi Venuti ( bioarchitetto )
Intermezzo musicale: “ Tango Notes “ del duo Mike Rubini (Sax) e Giuseppe Barile ( Pianoforte )
Direttore Artistico: Pino Caldarola.
VENERDI 6 MARZO ore 18,30
Auditorium Scuola Media Statale “ Cotugno – Carducci – Giovanni XXIII “
Via Madonna delle Grazie — Ruvo di Puglia
E’ una iniziativa di alto profilo : una conferenza sui temi attuali dell’ Architettura e del Design al fine di allargare e migliorare l’offerta formativa del programma didattico annuale. L’idea è quella di far conoscere le nuove figure professionali nei vari campi del sapere e valorizzare l’attività dei nostri giovani professionisti.
Questa volta tocca all’Architettura, anzi alla Bioarchitettura in quanto disciplina che interagisce nel complicato e impegnativo settore della progettazione e costruzione di ambienti residenziali, con l’intento di favorire la nascita di realtà ecocompatibili e rispettose dell’ecosistema. E’ noto che viviamo in un’epoca che deve porre la massima attenzione al miglioramento della qualità dell’ambiente, che deve preoccuparsi del risparmio energetico attraverso lo sfruttamento di energie alternative, del risparmio del suolo edificatorio inopinatamente sottratto alla campagna e di utilizzare mezzi e tecnologie che favoriscano con intelligenza lo sviluppo dell’abitare, senza rinunciare ai classici valori estetici e di qualità delle nostre case.
La Bioarchitettura non è una semplice sommatoria di tecnologie verdi applicate all’ambiente, ma tiene conto di una visione olistica del nostro vivere quotidiano, indagando le specificità locali e favorendo i processi naturali tipici del nostro territorio, al fine di superare l’utilizzo di tecniche e materiali dannosi alla salute (colle, vernici, prodotti chimici altamente isolanti) che abbondano nelle nostre moderne abitazioni.
La serata sarà di grande interesse per i soci della nostra associazione,ma anche per quanti si mostrano attenti ai valori del vivere civile.
La Redazione U.T.E.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome