Home Cultura Via Francigena, approvato il tracciato del percorso pugliese. Ruvo di Puglia c’è

Via Francigena, approvato il tracciato del percorso pugliese. Ruvo di Puglia c’è

830

Con delibera di Giunta Regionale è stato approvato il tracciato ufficiale del percorso pugliese della via Francigena del Sud: Ruvo di Puglia è una delle tappe essendo attraversata dalla via Traiana.

La via Francigena, che ha inizio a Canterbury, era percorsa anticamente dai pellegrini sino a Roma, il centro della cristianità. Di lì, si potevano raggiungere Santiago de Compostela e Gerusalemme. In quest’ultimo caso si percorreva il tratto che giungeva sino a Brindisi. La via Francigena divenne anche un’importante arteria economica e culturale, punto di incontro tra diverse culture.

Il percorso approvato dalla Giunta si articola in “Principale” e nelle “Varianti – Terre della Francigena”.

1. PERCORSO PRINCIPALE:

Via Francigena – direttrice Via Traiana
Faeto – Celle San Vito – Castelluccio Valmaggiore (agro) – Troia – Orsara di Puglia (agro) – Castelluccio dei Sauri – Ascoli Satriano (agro) -Ordona -Orta Nova (agro) – Stornarella – Stornara – Cerignola – Canosa – Andria – Trani (agro) – Ruvo di Puglia – Terlizzi – Bitonto – Bari – Mola di Bari – Polignano a Mare – Monopoli – Fasano (agro) – Ostuni – Carovigno (agro) – Brindisi – San Pietro Vernotico (agro) – Torchiarolo – Surbo – Lecce – Lizzanello (agro) – Vernole -Melendugno (agro) – Calimera (agro) – Martano (agro) – Carpignano Salentino – Cannole – Palmariggi – Giugianello (agro) – Giurdignano – Otranto – Uggiano La Chiesa – Minervino di Lecce – Santa Cesarea Terme (fraz. Vitigliano) – Ortelle (fraz. Vignacastrisi) – Diso (fraz. Marittima) – Andrano (agro) – Tricase – Tiggiano – Corsano – Alessano (agro) – Gagliano del Capo – Castrignano del Capo (fraz. Leuca);

Via Francigena – direttrice Via Michaelica
Troia – Lucera – San Severo – Apricena (agro) – San Marco in Lamis – San Giovanni Rotondo – Monte Sant’Angelo;

Via Francigena – direttrice Via Litoranea
Manfredonia – Zapponeta – Margherita di Savoia – Barletta – Trani – Bisceglie – Molfetta – Giovinazzo – Bari.

2. VARIANTI (“Terre della Francigena”)

Via Francigena – Connessione con la Via Francigena della Basilicata
Ordona – Ascoli Satriano – Candela – Rocchetta Sant’Antonio (agro);

Via Francigena – Connessione con la Via Francigena del Molise
Celenza Valfortore (agro) – San Marco la Catola – Volturara Appula (agro) – Motta Montecorvino – Volturino (agro) – Alberona (agro) – Biccari (agro) – Lucera;

Via Leucadense
Lecce – Cavallino (agro) – San Donato di Lecce – Sternatia – Zollino – Soleto – Galatina – Sogliano Cavour – Cutrofiano – Supersano (agro) – Ruffano – Specchia – Alessano – Salve (fraz. Ruggiano) – Morciano di Leuca (agro) – Patù – Castrignano del Capo;

Via Sallentina:
Taranto – San Giorgio Jonico – Carosino – Monteparano – Fragagnano – Sava – Manduria – Avetrana – Salice Salentino (agro) – Veglie (agro) – Porto Cesareo – Nardò – Galatone (agro) – Sannicola (agro) – Alezio – Matino (agro) – Taviano – Racale – Ugento – Acquarica del capo (agro) – Presicce (agro) – Salve – Morciano di Leuca – Patù – Castrignano del Capo (fraz. Leuca).

A seguito dell’approvazione, sarà indispensabile «avviare le necessarie azioni di animazione territoriale, culturale ed economica, di promozione turistica; ma anche quelle di conoscenza, tutela e valorizzazione del patrimonio paesaggistico e culturale lungo il tracciato, obiettivi che – verificate le migliori prassi europee e nazionali – si ritiene opportuno perseguire con successivi provvedimenti, volti anche a stabilire la natura e le forme di tutela che il tracciato comporterà nei territori attraversati».

 

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome