TRE STORIE DIFFERENTI CHE ARRICCHISCONO LA CITTA’

Tre storie diverse, ma che meritano egualmente di essere raccontate. Ruvo di Puglia sullo sfondo, la magia della musica colonna sonora tessuta nota dopo nota da un’orchestra e un coro. Basterebbero sentirsi percossi dalle vibrazioni per capire cosa realmente è la “maraviglia”. Si torna forse bambini, o si immagini cosa ci faccia piacere ricevere tornando indietro nel tempo. Tre storie di umiltà, professionalità, altruismo che vengono alla ribalta esaltando non solo la Ruvo musicale, ma la Ruvo in quanto comunità. Un mettere insieme talento, passione, amore, sacrifici.

Teo Ricciardella ricorda con piacere l’essere nato sotto l’Arco Melodia. Cresciuto in quella che per lui è rimasta Piazza Regina Margherita. Ha saputo esportare l’opera italiana negli Stati Uniti d’America. Malgrado l’aver colto la vita gli abbia riservato grandi soddisfazioni a livello musicale e non, aveva un sogno. Cantare nella sua Ruvo.

Giovanni Mazzone ha grandi doti umane e professionali. Dalla sua città ha forse ricevuto meno di quello che meriterebbe. Ma le soddisfazioni raccolte, artistico musicali e non, sono notevoli. Ruvo di Puglia ha acceso un riflettore importante su di lui, prima col Premio Santa Cecilia, poi con una parte considerevole di sua presenza in un concerto che lo vede protagonista malgrado una brutta febbre anti “maraviglia”.

Nicola Cuocci è il classico ragazzo ambizioso che sa bene che per centrare determinati traguardi bisogna studiare e sudare forte. Il Teatro Petruzzelli è divenuta la sua seconda casa, nella quale si è trasferito con una valigia di insegnamenti accumulati col tempo e una dose di fame artistica imponente. Queste tre storie hanno scritto insieme una pagina musicale storica della nostra città. Assieme alla simbiosi perfetta tra il direttore Rino Campanale, la sua orchestra, i musicisti, Corale Polifonica “Michele Cantatore” e il direttore artistico Angelo Anselmi che ha voluto tutto questo. Esempi da seguire per una comunità ricca di talenti e che ama profondamente la sua gente e la sua città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: