Home Attualità SOLIDARIETA’ AI TEMPI DEL COVID-19: DONATE 257 FOCACCE AI PIU’ FRAGILI

SOLIDARIETA’ AI TEMPI DEL COVID-19: DONATE 257 FOCACCE AI PIU’ FRAGILI

359
Distanti ma vicini: la solidarietà, fortunatamente, non conosce lockdown anche quando il Covid-19 ci costringe al distanziamento sociale.
“Legàmi”, l’emporio solidale di Ruvo di Puglia, grazie a una donazione di farina fatta nel periodo natalizio, ha messo in moto un vero e proprio “circuito del Dono” per aiutare le persone più fragili.
Un appello a cui hanno risposto positivamente e senza esitare Pino e Angelo Di Salvia, gestori della Sala Ricevimenti “Tenuta Torre del Monte” in cui, dopo mesi di stop a causa delle regole imposte dal Dpcm, sono stati riaccesi i fornelli per un’opera di bene.
Una vera e propria “équipe gastronomica”, guidata dallo chef della Sala Ricevimenti, che ha preparato gratuitamente ben 257 focacce da donare ai più fragili grazie anche alla collaborazione delle Parrocchie.
Anche cinque quintali di ottime arance, salvate dal macero, perché fuori dalle “logiche” di mercato, hanno preso posto nei sacchetti distribuiti assieme alle focacce.
Una bella storia ruvese in cui – si legge sulla pagina Facebook Legàmi Emporio Solidale – ancora una volta ha vinto la comunità, ha vinto la solidarietà, fatta di persone e dalle persone, con l’unico obiettivo di strappare un sorriso a quanti faticano a sorridere“.
Foto a cura di Claudio C. Ferraro.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome