SMALTIMENTO ABUSIVO DI LIQUIDI INDUSTRIALI

E’ stata sequestrata dal Corpo Forestale dello Stato un’area di circa 1600 metri quadrati, di proprietà privata nella zona industriale di Ruvo di Puglia.
Tutto è nato grazie alle segnalazioni di alcuni cittadini, i quali hanno riportato uno sversamento abusivo di sostanze puzzolenti, verosimilmente provenienti da un’azienda metalmeccanica situata nei paraggi.
In seguito, dagli accertamenti, è emerso che lo smaltimento dei liquidi era dovuto al lavaggio di un nuovo macchinario e dai test di collaudo, il tutto eseguito nello stabilimento della ditta.
Il terreno è stato affidato in custodia ai legittimi proprietari, mentre il rappresentante legale dell’azienda è stato deferito alla Procura della Repubblica di Trani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: