Ruvo piange il Poeta Pietro Stragapede

Lutto nel mondo della cultura. È morto il poeta Pietro Stragapede, maestro per 40 anni presso la scuola primaria “G. Bovio” di Ruvo. In pensione, referente presso la stessa scuola per il dialetto, ha composto numerose drammatizzazioni in vernacolo per bambini.

Ha composto, per facilitare l’approccio dei bambini al dialetto, un libro di filastrocche “Felastruocche tra vinde e saule”. Ha scritto le raccolte di poesie in dialetto: Pone e alèive, Pone e pemedore, Pone e cepuodde, Pone assutte, La collane de fofe de cuzzue indica il gioco fatto da bambini e dall’autore stesso, di infilare ad uno spago colorato delle fave fresche, appena sgusciate per creare una collana, al quale erano raggruppati in cerchio i sogni, le fughe e i progetti dei bambini.

Con la Pro Loco a Roma fu premiato nell’ambito dell’iniziativa “Salva la tua lingua locale”, in qualità di promotore del dialetto ruvese.

Ricordiamo anche le raccolte “Nzia-me” e “Tene u Rizze la Liune”. In ordine cronologico l’ultima presentazione a maggio “De la Gammiette”.

La redazione di ruvesi.it piange commossa assieme alla città per la sua improvvisa scomparsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: