RACCOLTA DIFFERENZIATA: SI PASSA AL PORTA A PORTA! – Ruvesi.it

E’ sicuramente una notizia molto positiva: dopo tanti sacrifici i ruvesi compiono un altro passo avanti verso il compimento totale del processo di differenziazione dei rifiuti.

Si passa al “porta a porta” e ad annunciarlo sono stati in una conferenza stampa, tenutasi lunedì 2 novembre nella Sala Giunta del Comune, il sindaco di Ruvo, Vito Ottombrini, la vicesindaca con delega all’ambiente  del Comune di Ruvo, Caterina Montaruli, il presidente di ASIPU Beniamino Nocca e il direttore generale di ASIPU Salvatore Mastrorillo.

90.000 euro al mese. Ecco quanto costa al Comune di Ruvo portare i rifiuti alla discarica di Taranto a fronte di un misero recupero annuo di  120.000 euro, derivanti dalla vendita dei materiali differenziati.

E proprio per contribuire a fermare questo intenso flusso di danaro, come ha giustamente sottolineato Caterina Montaruli,  è stata istituita la raccolta “porta a porta”, la quale, dopo essere stata sperimentata nel centro storico di Ruvo, sarà estesa a tutto il territorio comunale, comprese quindi anche le aree extraurbane, a partire dal 23 novembre, data che sancirà la graduale scomparsa dei cassonetti.

Col “porta a porta” si mira anche a migliorare l’aspetto estetico e le condizioni igienico- sanitarie di Ruvo, gravemente compromessi sia dalla presenza di ingombranti cassonetti in pessimo stato sia dal non sempre elevato senso civico dei cittadini, senso civico e senso di responsabilità di cui il sindaco Ottombrini e  il presidente Nocca si augurano possano essere dotati i ruvesi, che dovranno collaborare.

Anzi, saranno proprio loro gli attori principali di questa nuova modalità di conferimento dei rifiuti differenziati perché dovranno rispettare determinate procedure, sia per quanto riguarda la corretta differenziazione dei materiali riciclabili sia per quanto concerne il conferimento. D’altronde, come ribadito da Mastrorillo, «E’ impossibile che nel 2015 non si sappia fare la differenziata!»

Innanzitutto sarà distribuito, a partire da mercoledì ed entro il 22 novembre 2015, un kit composto da pieghevoli informativi, contenitori e sacchetti personalizzati, distinti per colore a seconda del materiale da differenziare.

Il kit può essere ritirato tutti i giorni dalle 8.00 alle ore 18.00 presso i centri ambientali mobili secondo il seguente calendario: lunedì e martedì, in Via Vanini (angolo Via Griffi), mercoledì e giovedì, in Via F. Caldarola (presso il Palazzetto dello Sport), venerdì e sabato, Estramurale Scarlatti (angolo via La Zeta), domenica (Estramurale Pertini, piazzale prima distributore carburante). I residenti nella Zona Industriale potranno ritirare il kit presso il centro di raccolta in via Guido Rossa.

Questi sacchetti dovranno essere collocati obbligatoriamente tutti i giorni dalle 21 alle 23 (ad eccezione del centro storico) all’esterno  delle abitazioni per facilitare il lavoro degli operatori, pena un richiamo per iscritto (ricordiamo che i sacchetti sono personalizzati) e, in caso di recidiva, l’irrogazione di una multa che va da 50 a 500 euro.

Gli operatori procederanno alla raccolta dalle 23 in poi: in tal modo non sarà intralciato il traffico cittadino e nello stesso tempo la raccolta sarà svolta in modo efficiente e rapido.

Alle utenze non domestiche sarà distribuito il kit base ma i grandi produttori di scarti alimentari e imballaggi (supermercati, ristoranti) saranno inseriti in una lista speciale.

Chi abita nelle zone extraurbane dovrà conferire la differenziata nel centro raccolta più vicino. In seguito si valuterà se procedere alla raccolta dei rifiuti a domicilio, previo censimento delle utenze extraurbane.

Si spera che la raccolta “porta a porta” sia proficua anche perché se effettuata correttamente, porterà benefici economici non solo a livello collettivo ma anche ad personam. Infatti il cittadino più virtuoso sarà premiato con una tassazione più bassa.

Ma questo avverrà solo se i ruvesi conferiranno i rifiuti differenziati correttamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: