Sport

Intervista a Leopoldo Mastrorilli, saracinesca ruvese del Futsal Barletta

Nel corso dell’ultimo weekend il Futsal Barletta ha dominato la sfida contro la Be Board Ruvo, risultando vincente con un netto 4-0 in un match valido per la nona giornata di ritorno del girone F di Serie B nazionale. Protagonista indiscusso del match? Leopoldo Mastrorilli, portiere classe ’88 della compagine barlettana, capace di portare a casa un clean sheet risultando decisivo per i propri colori, risultando uno dei “ruvesi sportivi on the road” dal miglior rendimento personale dell’intero weekend e confermandosi un’assoluta sicurezza per la categoria. Leopoldo ha vissuto tre stagioni a Barletta -le ultime due delle quali consecutive- ma ha legato buona parte della propria carriera anche alla compagine ruvese. A seguito della perentoria prestazione abbiamo contattato l’estremo difensore per un’intervista riguardante tanto l’ottima stagione che sta vivendo quanto il suo rapporto con i colori del San Rocco.

Congratulazioni per la grande vittoria e per la prova eccezionale da te disputata. Cosa si prova a portare a termine una prestazione così importante contro i colori del proprio paese e per di più contro la propria ex squadra?

Si prova grande soddisfazione personale dopo una prestazione importante, a prescindere che sia contro la mia ex squadra o meno. Ciò che davvero conta è aver contribuito alla vittoria della squadra che mancava già da troppe giornate. La cosa che mi ha davvero emozionato è stato ritornare nel palazzetto di Ruvo dove ho vissuto stagioni incredibili e dove ho ricordi unici.

Malgrado le difficoltà dell’ultimo periodo, il tuo Barletta sta comunque vivendo una stagione più che positiva, mentre l’annata ruvese sta prendendo pieghe piuttosto amare. Quali sono le sensazioni che derivano da una situazione così diversa delle due squadre su cui si è divisa la tua carriera e per cui ,ovviamente, batte  il tuo cuore?

Certamente dispiace vedere il Ruvo in quella posizione di classifica dopo anni in cui abbiamo lottato insieme per traguardi prestigiosi, togliendoci parecchie soddisfazioni. Ora, invece, a Barletta stiamo vivendo una stagione incredibile con un gruppo fantastico e la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia è il premio per i sacrifici che stiamo affrontando in questa annata.

Quali prospettive invece per Leopoldo Mastrorilli in quanto professionista? Che obiettivi ti poni? E se Ruvo dovesse uscire dalle difficoltà, ti rivedresti ad indossare i colori della nostra città in futuro?

Gli obiettivi come professionista sono legati al fare sempre bene,ogni anno, cercando di raggiungere sempre traguardi prestigiosi ed importanti!
L’obiettivo imminente è quello di cercare di arrivare a disputare la finale delle Final Eight per cercare di entrare nella storia.
Per quanto riguarda,invece, il mio futuro calcistico io non ho mai chiuso porte a nessuna squadra, ancor meno al Ruvo: nella vita mai dire mai!

Ringraziamo Leopoldo Mastrorilli per la disponibilità e gli auguriamo il meglio per il prosieguo della sua stagione e della sua carriera!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!