FORZA ITALIA SI RADUNA: DA RUVO IL PIANO PER RIPARTIRE

Si è tenuta ieri presso l’Hotel Pineta di Ruvo di Puglia una convention che radunava i vertici regionali di Forza Italia.

Il programma della serata prevedeva due fondamentali argomenti: la necessità di fare il punto sulle elezioni dello scorso 4 Marzo e la volontà di tracciare la strategia per ripartire nelle prossime due annate, ricche di importanti occasioni elettorali.

Il dibattito è stato voluto dal coordinatore regionale Vitali ed è stato organizzato dai consiglieri comunali di Ruvo di Puglia, Rutigliani, Paparella e Saulle.

La volontà diffusa all’interno del partito di centrodestra è quella di far fronte comune e presentarsi alle amministrative di Bari e Foggia nel 2019 e alle regionali del 2020 con l’obiettivo di vincere, interrompendo così un periodo i governo regionale del centro-sinistra che perdura da quindici anni.

 

Numerosi sono stati gli interventi all’interno del dibattito moderato dal consigliere comunale Antonello Paparella. Numerose personalità di spicco pugliesi di Forza Italia hanno preso la parola per inquadrare la situazione e tracciare le linee guida della ripartenza del partito azzurro. Dall’eurodeputato Fulvio Martusciello all’onorevole Francesco Paolo Sisto, passando per i consiglieri regionali Gianni Stea e Domenico Damascelli, in tanti hanno dibattuto da diversi punti di vista a riguardo della situazione del partito fondato dal Silvio Berlusconi nel 1994. Per tutti la linea è stata ben chiara e condivisa: prendere atto di una situazione che vede FI all’opposizione tanto al livello regionale quanto a livello nazionale, far fronte comune e ripartire per tornare al governo, senza snaturare le proprie idee politiche.

Elementi importanti all’interno del dibattito sono stati il riconoscimento dei punti deboli dell’attuale governo Emiliano, ad esempio incapace di gestire le risorse europee (la regione Puglia al momento è l’ultima d’Italia per impiego delle risorse UE, ferna a 0) e sempre proteso al dialogo con il Movimento 5 Stelle.

L’analisi ha anche abbracciato un tema di stretta attualità: i risultati delle elezioni comunali che hanno presentato buoni risultati per il centrodestra (tra tutti spicca la vittoria al primo turno a Monopoli) ma hanno comunque sottolineato la centralità nell’uso delle liste civiche a sostegno proprio di Forza Italia, che deve comunque rappresentare il centro gravitazionale nella galassia del centrodestra.

Non sono mancati, infine, i riferimenti alla politica nazionale: l’opinione comune dei presenti è stata incentrata sul fatto che, malgrado una momentanea posizione di secondo partito di centrodestra a livello italiano, Forza Italia non debba disunirsi, non lasciandosi trascinare in logiche populiste.

Il percorso è, dunque, tracciato: da Ruvo di Puglia parte la rincorsa al prossimo bienno politico di Forza Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: