FESTA AZZURRA, MARIATIZIANA RUTIGLIANI AVANZA LA PROPOSTA DI MODIFICA LEGGE SUL FEMMINICIDIO

Un ampio dibattito legato al tema della donna. Nell’ambito della Festa Azzurra in corso di svolgimento, ampio spazio è stato dedicato alle donne e al loro ruolo. In modo particolare, un dibattito importante si è incentrato sul tema del femminicidio.

Assenti le onorevoli Mara Carfagna e Nunzia De Girolamo, Mariatiziana Rutigliani, responsabile provinciale Pari Opportunità di Forza Italia, nonchè socia ADGI Trani, ha consegnato all’on. Elena Savino una proposta di modifica della legge sul femminicidio: la legge Elvira.

Le ultime drammatiche vicende hanno rimesso in prima linea il dramma che vivono donne e minori. L’attuale sistema, grazie alle riforme più recenti, determineranno una inevitabile dilatazione del tempo per la celebrazione del giudizio.

Nello spirito collaborativo di poter dare un contributo concreto per il miglioramento delle condizioni dei soggetti più deboli attinti da fatti reato così gravi, secondo l’ADGI “le recenti modifiche al codice penale e di procedura penale, operante in modo schizofrenico e talvolta contraddittorio, hanno nuovamente abbassato l’asticella della prudenza e della protezione”.

“Il riferimento – si legge nel testo – è alla modifica operata con l’introduzione dell’art. 162 ter il quale, prevedendo la possibilità della estinzione dei reati procedibili a querela mediante condotta riparatoria, di fatto aumenta il potere discrezionale del giudice che può dichiarare la estinzione del reato se l’offerta risarcitoria è eseguita nelle forme della offerta reale e nonostante il diniego della persona offesa; fa leva sulla condizione di difficoltà economica della persona offesa, che di fatto e statisticamente è un dato reale”.

Tre le proposte presentate: “Modifica dell’art.a162 ter nella parte in cui consente la estinzione del reato per condotta riparatoria escludendo le ipotesi di moleste; modifica dell’art. 303 c.p.p. comma 1 lettera a) nella parte in cui consente i termini massimi di custodia cautelare; modifica dell’art. 316 cap nella parte in cui il sequestro conservativo è disposto su impulso del PM”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: