Disastro Ferrotramviaria, entro il 23 luglio istanze per benefici

Il 24 maggio scorso è stato pubblicato sul sito internet della Presidenza del Consiglio dei Ministri il decreto del Segretario Generale della Presidenza del Consiglio del 23 maggio 2018 recante la determinazione dei criteri di corresponsione delle elargizioni in favore delle famiglie delle vittime e dei soggetti che hanno riportato lesioni gravi e gravissime coinvolti nell’incidente ferroviario Andria-Corato – avvenuto il 12 luglio 2016 – ai sensi dell’art. 5bis del decreto legge 24 giugno 2016, n. 113, convertito con modificazioni dalla legge 7 agosto 2016, n. 160.

Il dsg è corredato di quattro modelli da utilizzare per l’istanza da inoltrare alla Presidenza del Consiglio dei Ministri entro lunedì 23 luglio 2018.

Di cinquantuno feriti e di ventitrè vittime, tra cui il giovanissimo trombettista ruvese Antonio Summo, fu il triste bilancio del disastro sulla tratta gestita dalla Ferrotramviaria SpA.

Il prossimo 16 luglio si terrà l’udienza preliminare davanti al GUP del Tribunale di Trani, Angela Schiralli, che valuterà la richiesta di rinvio a giudizio per diciotto imputati persone fisiche e un imputato persona giuridica, la Ferrotramviaria SpA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: