Home Attualità AGGIORNAMENTI SULLA PROCESSIONARIA, MENTRE VIA SANTA BARBARA RESTA ANCORA AL BUIO

AGGIORNAMENTI SULLA PROCESSIONARIA, MENTRE VIA SANTA BARBARA RESTA ANCORA AL BUIO

2418

Arrivano diverse segnalazioni riguardanti la Processionaria del pino: di persona abbiamo verificato che vi è la presenza di questo pericoloso insetto in tre zone della città: al parco situato alle spalle del Palasport, in pineta nella zona adiacente alla piscina, in zona mercato.
Vincenza Pellegrini è tornata sull’argomento e sempre all’interno del gruppo Facebook “Sei di Ruvo se..” invita chi di dovere a fare qualcosa in maniera tempestiva: “Per quanto riguarda quello che ho segnalato mercoledì sera mi hanno informato del fatto che anche la zona del mercato è infestata da questi squallidi e pericolosi esseri ….e so per certo che è stato informato il corpo della polizia municipale ma indovinate un po ‘? …..tanto per cambiare nessuno ha fatto mai nulla ma lo sapete che non si scherza con queste cose? Stiamo parlando della salute sia umana che animale. …. Ma vogliamo muoverci per piacere?”.
Da Palazzo di Città assicurano che si sta facendo il possibile per risolvere quanto prima questo annoso problema.
Intanto, l’Adriatika Nuoto fa sapere che hanno provveduto personalmente a rimuovere 88 nidi, spendendo 360,00 €, nello spazio da loro gestito.
Voltiamo pagina per tornare su un argomento già affrontato in precedenza. Dobbiamo raccontare di due serate al buio vissute in via Santa Barbara. Domenico ci scrive: “Egr. redazione, da tempo ormai la nostra città è illuminata a macchia di leopardo. Per due sere di fila è toccato a noi residenti in via Santa Barbara. E’ normale in un paese civile avere paura di ritirarsi nella propria dimora o vedere i commercianti che si affrettano a chiudere la saracinesca in quanto il buio potrebbe portare con sé spiacevoli sorprese? Vi dico francamente che non ne possiamo più”.
Giriamo a chi di competenza questo interrogativo, sperando che, al più presto, tutto si risolva rapidamente.
(foto: Aldo Ferrieri)

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome