Home Palazzo Avitaja ADEGUAMENTO DELLA FOGNA BIANCA, PUBBLICATO L’AVVISO PER L’AFFIDAMENTO DEI LAVORI

ADEGUAMENTO DELLA FOGNA BIANCA, PUBBLICATO L’AVVISO PER L’AFFIDAMENTO DEI LAVORI

238

È stato pubblicato sulla piattaforma Empulia l’avviso per l’affidamento con procedura negoziata dell’appalto per la realizzazione di interventi di miglioramento e potenziamento della fogna bianca.

I lavori, realizzati dal Comune grazie a un finanziamento regionale di 1.200.000 euro, avranno lo scopo di estendere e adeguare il sistema di smaltimento già esistente al fine di aumentare la protezione ambientale, contenere il fenomeno degli allagamenti di alcune zone della città e recuperare grandi quantità di acqua piovana da utilizzare, dopo trattamento, per usi civili.

“Nelle prossime settimane – ha detto il sindaco Pasquale Chieco – il maltempo potrebbe portare nuove piogge e nuovi allagamenti. Noi siamo al lavoro da tempo per potenziare l’attuale impianto di fogna bianca e renderlo più moderno e più efficiente; un intervento forse poco appariscente, ma sicuramente estremamente utile alla città, che ci aiuterà ridurre sensibilmente lo storico problema degli allagamenti in alcune zone dell’abitato. Il progetto oggetto dell’appalto inoltre ha anche l’obiettivo di rendere recuperabili e riutilizzabili le acque raccolte nei recapiti finali: un importante aiuto per tante imprese del territorio. Dopo aver trovato le risorse economiche e definito gli interventi necessari ora è tempo di avviare i lavori.”

Il progetto ha l’obiettivo di consentire la raccolta, il trattamento e lo smaltimento delle acque in deflusso della zona sud-est del centro urbano di Ruvo attraverso l’estensione dell’attuale rete di fogna bianca e l’adeguamento degli attuali recapiti.

Complessivamente verranno realizzati cinque prolungamenti di tronchi di fognatura pluviale che aumenteranno l’estensione della rete complessivamente di circa un chilometro producendo un significativo incremento della quantità di acqua drenata dal centro urbano verso i recapiti “Pantano” e “Melodia”.

Di particolare rilievo anche gli interventi previsti per i due recapiti finali.

Per il recapito Pantano verranno realizzati interventi di adeguamento e rifunzionalizzazione dell’impianto esistente così da consentire il recupero e il riutilizzo delle acque raccolte.

Il recapito Melodia vedrà invece un sensibile potenziamento della capacità di stoccaggio con un incremento del volume della vasca di altri 1.700 metri cubi per raggiungere una capacità totale di 11.153 mc. Inoltre è previsto il ripristino funzionale dei pozzi disperdenti esistenti e dell’attuale sistema elettromeccanico dell’impianto di trattamento.

Gli interventi previsti ricadono interamente su aree pubbliche. Le strade principalmente interessate dai lavori saranno via Valle Noè, via Scarlatti, Via De Cristoforis, Via Cairoli, Via Pascoli e via Senatore Iannuzzi.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome