Un’autentica commistione di polifonia sacra, polifonia ispirata alla poesia di compositori contemporanei e classici americani arrangiati per coro.  Il programma proposto ha attirato e soddisfatto un pubblico attento nella Chiesa Cattedrale di Ruvo. Il coro Eos di Roma, diretto da Fabrizio Barchi, ha eseguito anche brani scritti espressamente per il coro Eos.

È partita così la terza parte del “Ruvo Coro Festival 2019” – “Voci delle Cattedrali”, un progetto si articola in un percorso corale di grande qualità musicale fra le più suggestive cattedrali romaniche, sino a Matera, Capitale della Cultura Europea e a Barletta.

L’attività corale del coro Eos, nata dall’esperienza maturata tra il 1995 e il 2000 come coro di voci bianche “Primavera”, ha portato col tempo a diversi successi. Il primo prodotto discografico, “l’inCanto” (Erreffe 2006), rappresenta una sintesi delle possibilità esecutive del coro Eos; sempre edito dalla Erreffe il CD “Singing Christmas” (2011 – in collaborazione al coro Musicanova), e il CD di musica contemporanea per coro femminile “EchOeS” (2016).

Molti i premi e i riconoscimenti ottenuti nell’ambito di Concorsi Corali Nazionali (Rieti, Vasto, Zagarolo, Teramo, Arezzo, Vittorio Veneto) ed Internazionali (Roma, Arezzo, Gorizia, Cantonigròs – Spagna, Neuchatel – Svizzera, Debrecen – Ungheria). Si segnalano in particolare i premi ottenuti al 51° Concorso Internazionale di Gorizia (2012) nei repertori rinascimentale e contemporaneo e Premio Feniarco quale miglior coro italiano; il 1° Premio sia nella categoria “Cori giovanili” che nella categoria “Musiche originali d’autore” al 47° Concorso Nazionale di Vittorio Veneto (2013); i primi premi assoluti ottenuti dal coro Eos alla LXII edizione del Concorso Nazionale Guido d’Arezzo (2014), alla 2° edizione di “Giovani in coro” di Nettuno (2014), e alla sezione cori femminili del Concorso Internazionale “Musica Sacra a Roma” (2015); il secondo premio nella categoria voci pari e partecipazione al Grand Prix al XXVII Concorso Internazionale “Béla Bartók” di Debrecen in Ungheria (2016).

Responsabili del coro sono i maestri Fabrizio Barchi, docente di direzione di coro presso il conservatorio di Campobasso, e Mario Madonna, pianista e docente presso scuole ad indirizzo musicale.

Il coro Femminile Eos fa parte dell’Associazione Musicanova e aderisce all’Associazione Regionale Cori del Lazio.

La rassegna “Ruvo Coro Festival”, alla sua seconda edizione, vive nel ricordo del Maestro Michele Cantatore, compositore e organista della Cattedrale di Ruvo di Puglia, figula eccezionale a livello artistico, umano e cristiano. Direttore Artistico Angelo Anselmi.

Il progetto mira a rafforzare la relazione tra musica e nuove generazioni coinvolgendo le comunità parrocchiali e le scuole medie inferiori e superiori in attività di educazione musicale e corale, favorendo il dialogo sociale attraverso la riflessione sulla spiritualità, l’incontro e la messa in rete di realtà associative, educative e culturali. La promozione dell’attività corale a livello locale in dialogo con importanti realtà nazionali e internazionali vuole tutelare un repertorio musicale sacro locale, testimone delle nostre tradizioni, attraverso la ricerca e il recupero di partiture dimenticate.

RUVO CORO FESTIVAL I PARTNER:

Ruvo Coro Festival”, con l’iniziativa “Voci di Pace” – “Canterò per sempre l’Amore del Signore” X edizione. La rassegna è il nuovo contenitore di iniziative musicali organizzate dalla Corale Polifonica “Michele Cantatore”, con il patrocinio del Comune di Ruvo di Pugliadella Regione Puglia, del Fondo Sociale Europeo, di Matera 2019 Open Future, del Comune di Matera, di Puglia Promozione e di PiiiL CulturaLa direzione artistica è di Angelo Anselmi.

La manifestazione è realizzata con il supporto di Pro Loco di Ruvo di Puglia, dell’Associazione Regionale Cori Pugliesi, del Coro della Polifonica Materana, del Coro Polifonico “Il Gabbiano” di Barletta, del 2° Circolo “S. Giovanni Bosco”, della Scuola Secondaria di I° Grado “Gesmundo Moro Fiore”, del Liceo Scientifico e Linguistico “O. Tedone”, ruvesi.it, “Luce e Vita”.

Con il contributo di Casillo, D’Elia Gioiellerie, Berardi Pascticceria, Be Board, Lobascio Serramenti, Cubica, Zanzibar Pasticceria, Panificio Cascione, Gruppo Campanale, Lamonarca, Mastrorilli Pietro & C., Tiffany, Guapa, Pescheria Marechiaro, Cagnetta, Ascensori Stasi, Eurocoop, DolceFiore, Maldera, Nicotel, Emporio Botanico, All Services, Go Wash, Di. Elle srl, Luglio.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome