VITTORIA AL CARDIOPALMA PER LA NUOVA CESTISTICA RUVO

La Nuova Cestistica Ruvo inaugura la fase dei play-out battendo il Giovinazzo in una partita che ha avuto due volti ben distinti tra loro: ad un primo tempo dominato dai locali ha fatto seguito il secondo che ha visto primeggiare gli ospiti, soccombenti infine di soli due punti.
La sfida ha inizio, le due formazioni difendono a uomo, ed i giocatori in maglia celeste mettono in mostra una pallacanestro divertente e estremamente produttiva, Pisani domina l’area pitturata, Sciancalepore segna con continuità ed il primo intervallo breve vede i locali sul +7.
Alla ripresa delle ostilità le due squadre si schierano a zona (2-3 Ruvo, 3-2 Giovinazzo) e allora i canestri arrivano con minore continuità; Mongelli e Pisani, comunque, dimostrano buona vena, si va all’intervallo lungo sul +11 e sembra che la partita possa avere preso una direzione ben precisa.
Il terzo quarto vede Ruvo arrivare inizialmente al massimo vantaggio (+12) ma, proprio allora il vento cambia nettamente direzione, perché Giovinazzo, in virtù di un pressing asfissiante, inizia a rosicchiare punti su punti ed il gap si riduce.
Viene fischiato un fallo antisportivo al play Lobosco e sugli sviluppi la Fidens si riporta al -4 (41-37); gli arbitri adesso fischiano ogni contatto ed invitano i due capitani a calmare gli animi in campo, ma poco dopo fischiano un altro antisportivo, questa volta a Panzarino e poi, sul punteggio di 44-38 decretano l’espulsione del giovinazzese Savio.
Si potrebbe pensare che Ruvo abbia la possibilità di spiccare il volo, ma non è così, perché sembra che proprio ora i giocatori in maglia bianca riescano a trovare maggiore coesione e voglia di vincere.
L’ultimo quarto inizia sul 49-42, la Fidens torna alla marcatura a uomo e trova in Rosa il suo trascinatore, capace di realizzare tre triple pressoché consecutive, utili a riportare sotto gli ospiti; tra i celesti, però, replica Panzarino realizzando due bombe e completando un gioco da tre punti.
Comunque la rimonta si è perfezionata e non solo, perché la Fidens si trova ora, a meno di 2’ dalla sirena, per la prima volta in vantaggio (+2).
Coach Veneziani fa la mossa che risulterà vincente: cambia difesa, optando per una box-and-one che vede Mongelli appiccarsi al cecchino Rosa che, da questo momento, non trova più la possibilità di realizzare altri canestri e viene cancellato dal tabellino dei marcatori.
Rizzi, rientrato oggi in campo dopo un infortunio che lo ha tenuto fermo per quasi 3 mesi, trova il canestro che porta le squadre in parità ad un solo giro di orologio dalla sirena; l’ultimo attacco dei bianchi viene fermato dai gechi e mancano 28” al termine, il tabellone segna 69-69, quando Ruvo gestisce la palla (si spera l’ultima); passano i secondi senza che si riesca a liberare un uomo al tiro, quanto Giovinazzo commette fallo.
Veneziani chiama time-out e indica come giocare gli ultimi 6” di gioco.
Sulla rimessa, la palla giunge infine a Mongelli che, nonostante sia pressato e fuori posizione, riesce a bucare la retina: 71-69 e manca 1”65”’; l’ultimo tentativo ospite vede la palla oltrepassare il tabellone, per la gioia dei giocatori e dei tifosi locali.
Come si vede, dunque, una vittoria sudata ma meritata, che vede il Ruvo fare il primo positivo passo per chiudere al meglio questi play-out; nel prossimo turno i gechi andranno a far visita al Barletta con l’unico obiettivo di cogliere i due punti per chiudere al più presto, con il conforto della matematica, la pratica salvezza.
NUOVA CESTISTICA RUVO 71 – 69 FIDENS GIOVINAZZO
(21-14; 34-23; 49-42; 71-69)
N.C. Ruvo: De Bari 3, Mongelli 18, Panzarino 13, Lobosco 4, Bernardi 16, Sciancalepore 8, De Santis, Lorusso, Stragapede 2, Rizzi 6. (allenatore: Veneziani).
Fidens Giovinazzo: Rosa 19, Bensi De Palma 11, Gadaleta G. 9, Fasciano, Savio 7, Amato 12, Castrignano, Cesari 4, Gadaleta S. 10, Bonserio 7. (allenatore Bove).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: