VINCENZO IURILLI PROTAGONISTA DI TELETHON: “DONO AFFINCHE’ OGNI BIMBO DIVENTI ADULTO”

Il ruvese Vincenzo Iurilli è stato uno dei protagonisti della mattinata di Raiuno dedica a Telethon, la raccolta fondi a favore della ricerca scientifica, per trovare una cura a tutte le malattie genetiche rare.

Donatore regolare, è stato intervistato da Giuseppe Calabrese, alias Peppone, attorno alle 10.20 di questa mattina. Il prof. Iurilli ha spiegato che la decisione di diventare donatore regolare di Telethon è scaturita quando lui e la moglie sono stati contatti da una centralinista della Fondazione, la quale ha spiegato quanti soldi vengono destinati in favore dei bambini che soffrono di malattie rare: “Soffriamo di bambinite acuta e per questo motivo abbiamo immediatamente deciso di sposare la causa da quattro anni a questa parte. Siamo dell’idea che goccia dopo goccia si fa l’oceano ed è per questo che abbiamo deciso di contribuire a Telethon”.

Vincenzo Iurilli ha fatto l’appello al pubblico di Raiuno: “Diventate donatori regolari, affinchè ogni bambino possa diventare adulto”. Nel corso dell’intervista Peppone ha anche citato la Birbantband di cui Iurilli è fondatore, mostrando una foto sul ledwall.

Una grande testimonianza quella di Vincenzo Iurilli che commosso moltissimi spettatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: