Home Agricoltura VACANZE PET FRIENDLY IN AGRITURISMI PUGLIESI

VACANZE PET FRIENDLY IN AGRITURISMI PUGLIESI

211

Vacanze pet friendly nell’estate 2020 negli agriturismi pugliesi, con il 20% dei turisti italiani che decidono di trascorrere le ferie rigorosamente accompagnati dagli amici a 4 zampe, cani e gatti. E’ quanto rileva Coldiretti Puglia sulla base dell’analisi condotta da Terranostra Puglia, associazione agrituristica della Coldiretti.


“Gli agriturismi nella maggioranza dei casi sono in grado di garantire agli amici animali domestici una meritata vacanza all’insegna della riconquista della libertà e della vicinanza ai loro padroni”, afferma Filippo De Miccolis, presidente di Terranostra Puglia.

E’ bene però informarsi sempre prima su www.campagnamica.it e concordate le modalità dell’ospitalità per rendere tutto armonico anche nel rispetto delle esigenze degli altri ospiti. Sono sempre più numerose – continua la Coldiretti – anche le spiagge che consentono di non separarsi dal proprio animale al quale in alcuni casi vengono addirittura offerti servizi di svago e di pulizia.

“Agriturismi e fattorie situati in zone isolate della campagna in strutture familiari con un numero contenuto di posti letto e a tavola e con ampi spazi all’aperto, sono i luoghi dove è possibile vivere la vacanza in tranquillità con attività di svago sia per gli adulti che per i bambini, con spazi ad hoc per gli animali domestici, in modo che l’intera famiglia possa rimanere unita durante la vacanza e possa trascorrere una permanenza appagante nelle strutture agrituristiche. Dall’agri-campeggio all’agri-relax, dalla semplicità dell’accoglienza rurale ai pranzi con i prodotti dell’orto, alle passeggiate ritempranti nella natura, sono alla base del gradimento dei turisti rispetto al paesaggio e all’enogastronomia. Il successo degli agriturismi pugliesi continua a ruotare attorno all’enogastronomia, con i cuochi contadini di Campagna amica che preparano piatti della tradizione con mirabile maestria”, insiste il presidente De Miccolis.

Ma se si parte con il proprio animale è utile adottare alcune misure preventive a partire dal viaggio durante il quale occorre garantire le condizioni migliori per sopportare il grande caldo, a partire da una adeguata scorta di acqua. In vacanza – sottolinea la Coldiretti – si passa molto tempo all’aperto dove si possono incontrare altri animali ed è quindi consigliabile una visita dal veterinario per una verifica di tutte le vaccinazioni. In valigia poi è utile avere scorte del cibo preferito dal proprio pet, qualche giocattolo che può farlo sentire a casa e anche un kit del pronto soccorso con disinfettante, garze, cerotti per animali, una pinzetta per asportare corpi estranei da zampe e magari un prodotto contro il mal d’auto se si devono affrontare viaggi lunghi. Una volta arrivati a destinazione – conclude la Coldiretti – è bene tenere sotto controllo il proprio animale per evitare che disturbi altre persone o che sporchi dove non deve, rispettando regole di buona educazione e convivenza che valgono un po’ per tutti.

Per vivere in tutta tranquillità la sosta e il soggiorno nelle aziende agrituristiche l’associazione Terranostra di Coldiretti ha peraltro stilato un protocollo di sicurezza con i comportamenti sia per i servizi di ristorazione che per l’alloggio ma sul sito www.campagnamica.it è possibile anche trovare l’elenco delle aziende agrituristiche che accettano il bonus vacanze per facilitare i soggiorni delle famiglie italiane.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome