UN RESIDENTE DEL CENTRO STORICO SCRIVE ALL'AMMINISTRAZIONE: "GARANTIRE VIVIBILITA' AGLI ABITANTI DEL CENTRO STORICO"

Pubblichiamo la lettera di un residente del centro storico di Ruvo di Puglia all’amministrazione comunale. Il tema centrale della missiva è la garanzia di vivibilità del centro storico malgrado i lavori di riqualificazione di Piazza Matteotti e Piazza Cavallotti.
“Caro il mio Sindaco, assessore, consigliere e chi più ne ha più ne metta:

Io, comune cittadino, ho regolare residenza il largo Sant’Arcangelo, (per chi non sapesse dove si trova, lo invito a visitare il nostro centro storico).
Questo a molti concittadini potrà non importare, ma a me importa, sopratutto da quando il centro storico è diventato impraticabile.
Nelle sere del 12 e 13 settembre, mentre eravate tutti in tiro agghindati in giro io cercavo disperatamente un parcheggio a me dovuto, ho trovato tutta la zona accessibile alla mia adiacente abitazione chiusa. Chiusa al traffico.
Questo significa avere tutta la zona ZTL per i parcheggi a noi designati, abusivamente occupata sia sabato sera che domenica, tutta la zona solitamente chiusa al traffico esterno transennata per una manifestazione clerico-popolare, piazza Matteotti barricata, corso Jatta chiuso, via De Gasperi chiusa, via Cattedrale chiusa, ed il parcheggio più vicino in via Don Minzoni, (zona scuola Bovio).
Ci sta un piccolo disagio per una manifestazione che attiri gente dai paesi limitrofi, che attiri turisti, che generano economia, ma caro il mio Sindaco, caro il mio assessore all’urbanistica, caro il mio Comandate della locale Polizia Municipale, avrei un semplice quesito per voi, io come faccio a tornare a casa? Dov’è il piano di recupero parcheggi? Dove parcheggeremo io e i miei vicini quando piazza castello sarà ultimata? Il centro storico di ruvo, qualora qualcuno lo avesse dimenticato è ancora abitato, chiudere 3 delle 4 arterie che lo alimentano ora come nelle future manifestazioni non farà altro che compromettere la sua sopravvivenza, è inammissibile mandare in cancrena una zona abitata senza sbocchi, senza parcheggi e senza viabilità.
Le soluzioni possono essere molteplici a partire da una maggiore presenza delle forze dell’ordine per garantire una corretta viabilità, garantire i parcheggi della zona ZTL tutta la settimana senza eccezioni ai soli possessori del pass, garantire almeno un ingresso e un’uscita dal cuore del centro storico.
Si auspica un intervento immediato, con un preciso piano di viabilità onde evitare il sopraggiungere della saga del fungo cardoncello e ritrovarci nuovamente barricati senza la possibilità di poter scaricare la spesa dalla macchina, senza la possibilità di parcheggiare, e lasciare i nostri mezzi da tutt’altra parte. B. C.”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: