Sport

TECNOSWITCH BATTUTA SUL FINALE, FAENZA PASSA AL PALACOLOMBO

Un palazzetto carico e caldo nelle battute conclusive, una squadra assolutamente viva e desiderosa di portare a casa la posta in palio, la compattezza dell’intero ambiente sono i piedistalli su cui si poggeranno le ultime quattro giornate di campionato prima del via dei play-off. In una delle gare più intense della stagione, Tecnoswitch sconfitta sul filo del rasoio dai neroverdi. Ormai la sfida Ruvo-Faenza è un classico della categoria cadetta, quest’anno capitata in una condizione incredibile, con entrambe le società ricorse a una soluzione interna per sostituire il proprio allenatore. E così è stato debutto per coach Gianpaolo Ambrico sulla panchina ruvese, è stato un ritorno per coach Garelli su quella dei romagnoli. Il finale 80-81 non ha sorriso ai biancoazzurri che hanno avuto la chance per cambiare il corso degli eventi sul filo di rasoio, ma stavolta le cose sono andate diversamente. Non è una questione di posizionamento in classifica, ora le priorità biancoazzurre sono quelle di recuperare tutte le pedine e di prepararsi al meglio per la lotteria play-off. Brava la Tecnoswitch a recuperare da -18, dopo aver disputato due quarti al di sotto delle aspettative, ma perchè condizionate da nervosismo, paura, tensione. E dall’altra parte Faenza ne ha approfittato affidandosi a Poletti che ha infilato 14 punti nei primi 20′. L’ex Nardò e Roseto ha spaccato la gara caricandosi di responsabilità offensive, con i compagni pronti a sfruttare i suoi scarichi o gli spazi che riusciva a creare. L’infortunio di Traini ha preceduto quello occorso a un allenatore (da aggiungere alla lista di questa folle stagione) con coach Garelli colpito involontariamente da Mazic e a chi dovrebbe essere un tantino più reattivo nel giudicare almeno gli ultimi due minuti di ogni gara. Capita a tutti di sbagliare, per carità, si confida nell’essere più fortunati in alcune scelte nell’avvenire di questa stagione.

Sabato si torna in campo, si va a Taranto per chiudere questa infernale settimana da tre gare in sei giorni!

Tecnoswitch – Raggisolaris Faenza 80-81

Ruvo: Ghersetti n.e., Eliantonio 1, Contento 13, Traini 19, Jackson 17, Leggio 14, Galmarini 9, Toniato 5, Boev n.e., Granieri n.e., Mazic 2. Coach Ambrico

Faenza: Poletti 19, Vico 10, Begarin 2, Petrucci 5, Papa 11, Pastore 14, Galassi, Ballarin n.e., Siberna 8, Poggi 12. Coach Garelli

Arbitri: Scarfò di Palmi (RC) e Lilli di Ladispoli (Rm)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!