Sagra del Fungo Cardoncello: ufficializzate le date

Sono state ufficializzate le date della sagra itinerante più attesa, che fonda le sue radici sul prodotto più tipico e caratteristico del Parco Nazionale dell’Alta Murgia: quella dedicata al fungo Cardoncello.

Il successo che ha questa sagra va ricercato soprattutto nella storia di una tradizione in continua innovazione, incentrata sulle identità culturali, paesaggistiche ed eno-gastronomiche che ancora oggi continuano ad avere attenzione e riflettori accesi sul territorio.

Il nuovo format “Cardoncello on the road” mira a far conoscere sei località (Poggiorsini, Minervino Murge, Spinazzola, Ruvo di Puglia, Gravina in Puglia e Cassano delle Murge) all’insegna della tradizione, della cultura, dello spettacolo, della musica e, la possibilità di assaporare un prodotto per eccellenza del territorio murgiano, il fungo Cardoncello, appunto.

Grazie all’impegno profuso da ogni Pro Loco che opera sui territori un programma ricco e vario potrà dare modo a tutti, adulti, bambini, giovani e meno giovani, di trascorrere ore e giornate piacevoli alla scoperta o alla riscoperta dei luoghi.

Rocco Lauciello, Presidente delle Pro Loco Unpli Puglia presenta così il progetto “Cardoncello on the road”: «Aggiungiamo un nuovo tassello; nulla è fatto per caso. Dietro le nostre scelte c’è una ferma volontà di tutelare, valorizzare e far conoscere uno dei prodotti più identitari del territorio, che merita una considerazione maggiore rispetto a quella attuale. Crediamo che il format “Cardoncello on the road” possa rappresentare, oltre che una bellissima tradizione, anche un volano per l’economia del nostro territorio. Noi abbiamo lanciato una nuova sfida, cercando di suscitare reazioni e stimoli necessari alla creazione di un vero brand legato al fungo Cardoncello. Il primo passo è far conoscere il nostro fungo tramite le peculiarità della nostra sagra, cioè cultura, musica e divertimento».

La tappa ruvese della Kermesse, che si svolge da quattordici anni nel secondo weekend di novembre (10 e 11 novembre 2018), si è evoluta, trasformata, non è solo un evento gastronomico, ma convegni, incontri tematici, visite guidate, spettacoli e musica folk saranno al centro dela due giorni dedicata al cardoncello.

Non si sa ancora nulla sul programma ufficiale, ma si preannuncia come sempre un’edizione che vedrà come obiettivo la valorizzazione sia del patrimonio materiale ed immateriale sia delle produzioni locali di eccellenza, confermandosi un evento tra i più attesi dai ruvesi e non solo.

Gli altri appuntamenti sono: 21 Ottobre, Poggiorsini; 27/28 Ottobre, Minervino Murge; 3/4 Novembre, Spinazzola; 17/18 Novembre, Gravina in Puglia; 24/25 Novembre, Cassano delle Murge.

 

Antonello Olivieri

(URP e US Pro Loco Ruvo di Puglia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: