Home Attualità RUVO “COMUNE RICICLONE”.

RUVO “COMUNE RICICLONE”.

385

Anche quest’anno Ruvo di Puglia si è aggiudicato il riconoscimento di Comune Riciclone di Lagambiente Puglia, ritirato nella mattinata odierna dal primo cittadino, Pasquale Chieco.
Con il 74,9% di materiali recuperati e sottratti a discarica nel 2018, la nostra città si è piazzata al 19mo posto tra i comuni ricicloni Pugliesi.


L’incontro pubblico organizzato da Legambiente a Bari è stata l’occasione per dar vita ad momento di confronto e di dibattitto tra Sindaci, Regione e addetti ai lavori.

Le criticità ci sono e sono tutte ben note – ha affermato il primo cittadino – ma quest’anno ho registrato un clima è differente: c’è una consapevolezza nuova della situazione nel suo complesso, una conoscenza molto approfondita dei temi da parte di tutti e idee chiare nell’individuare le soluzioni, oltre a una forte determinazione nel fare squadra tra Regione Puglia, AGER Puglia – Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti e Sindaci coordinati da Anci Puglia”

Accanto a quello della raccolta differenziata, l’obiettivo che si vuol centrare è anche quello della riduzione della produzione di rifiuti, da perseguire con azioni concrete di intervento e sensibilizzazione.
Occorre impegnarsi, ha asserito il Sindaco, per la creazione di impianti realizzati e gestiti dagli enti pubblici in grado di reggere il confronto con strutture private. Per far ciò, e per proteggere il territorio dagli abbandoni illegali, specie nelle zone periferiche, è necessario che vi sia un coordinamento stretto tra comuni di ambito le diverse polizie locali, anche con il supporto tecnologico fornito dalla Regione.

È assurdo – ha asserito il Sindaco Chieco- sprecare il cibo, farne rifiuto e trasformarlo in costo mentre, come ricordano i volontari di Ruvo Solidale, la platea di chi è in difficoltà è sempre vasta. È assurdo disfarsi di oggetti ancora sani solo perché non ci servono più; e per questo nella rinnovata isola ecologica di Via Guido Rossa che stiamo progettando, ci sarà uno spazio dedicato al recupero e allo scambio di oggetti usati”.

Nell’occasione, il primo cittadino ha annunciato che, dopo un lungo e insidioso percorso, nella giornata di domani, mercoledì 18 dicembre, sarò dato avvio alla SANB, il nuovo soggetto pubblico avente il compito di gestire il servizio rifiuti per i Comuni di Ruvo di Puglia, Corato, Terlizzi, Molfetta e Bitonto.

 

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome