POMERIGGIO CON LE STREGHE PER L'ASD SAN ROCCO RUVO

Prima sconfitta interna stagionale per l’Asd San Rocco Ruvo che non compie il salto di qualità e perde in casa 4-2 con il Giovinazzo.
Pomeriggio di streghe per i bianco-rossi che proprio non riescono a cancellare la parola “errori” dal proprio vocabolario. Meriti all’organizzazione difensiva degli uomini di mister Bavaro, monumento a Di Capua, statuario per tutti i 40′, ma in ogni frangente le ingenuità commesse dai ruvesi hanno inciso abbastanza sul risultato finale.
Al 7′ San Rocco già costretto a inseguire: difesa impreparata, azione magistrale di ripartenza del Giovinazzo che trova il gol del vantaggio con Giancola.
Reazione dei locali? Assente, anzi sono i locali a creare i maggiori pericoli nel corso della fase centrale del primo tempo.
I ruvesi spendono rapidamente il bonus e un fallo ingenuo di Toma a metà campo costa il tiro libero del 2-0, trasformato da Piscitelli.
Malgrado le assenze Giovinazzo si difende con perfezione assoluta e laddove nulla possono i difensori bianco-verdi, si immola Di Capua alla causa.
San Rocco ruggisce nel finale di primo tempo ma non trova la rete che riaprirebbe i giochi.
Nel secondo tempo il dominio nel possesso palla è di marca bianco-rossa, così come nell’area di rigore del Giovinazzo domina Di Capua. A nulla servono gli assalti di Ciliberti, Bucci e Bonvino, perché la cerniera difensiva degli ospiti è straordinaria.
Altro passaggio avventato stagionale e Giovinazzo infila il 3-0, complice una deviazione involontaria di Mazzone al 13′.
Il finale è tutto del San Rocco che col portiere di movimento trova un gol pazzesco con Ciliberti che rientra e schianta Di Capua, poi con Campanale al 16′ che sfrutta un passaggio in profondità per regalare speranze alla sua squadra.
Ma nel pomeriggio che precede la notte delle streghe gli orrori terminano con una rimessa laterale sciagurata del San Rocco che spalanca le porte al 4-2 di De Palma: game, set, match.
Il punteggio non cambierà più, la rabbia, invece, aumenterà perché al netto degli errori il campionato bianco-rosso sarebbe ancor più soddisfacente.
Al momento si resta fermi a quota sette punti e si continua a sperare che la concentrazione prevalga sui momenti di sbandamento che complicano ogni cosa.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: