Sport

Piombino prolunga la serie: mercoledì alle 21.00 gara-5 per la Tecnoswitch

La Tecnoswitch fallisce il primo match point ed è costretta a gara-5 da una superlativa Basket Golfo Piombino. Serata opaca per la Tecnoswitch che, nei numeri, si sintetizza nelle sedici palle perse a fronte delle dieci recuperate e nel 46-36 per i locali a rimbalzo. La squadra di coach Rajola fallisce una grossa opportunità ed è trascinata a gara-5 che si disputerà mercoledì 15 maggio alle ore 21.00. Finisce 75-67 con un Venucci da 25 punti e un Piccone letale per tutti i 40’. Sull’asse Galmarini-Jackson la Tecnoswitch ci ha provato più volte, ma dall’altra parte gli avversari hanno messo più voglia e forza. Ci sarà un altro viaggio a Ruvo per coach Cagnazzo e i suoi ragazzi.
La partenza della Tecnoswitch è molto positiva sul piano della presenza in attacco: segna subito Jackson, ma poi non riesce a concretizzare una serie di occasioni importanti. Venucci torna quello apprezzato in gara-1, segna, trascina, porta sull’8-3 i locali. Il capitano gialloblù ne metterà 16 in un quarto. Contento si grava di falli, dal perimetro non è gran serata, coach Rajola mette mano alla panchina trovando in Eliantonio e Traini gli elementi fondamentali per il recupero. Piazza un primo parziale di 6-0 con l’ex Avellino protagonista, poi domina la scena Jack Eliantonio: cinque punti in fila per il “Prof” e break di 10-0 che vale il 26-21 del 12’. Piombino regge l’urto, la Tecnoswitch non trova il turbo giusto e soffre l’intensità che ci mettono i padroni di casa. Sorpasso con Venucci da tre, controsorpasso con il solito Jackson, 31-32 al 17’30’’.
Si va negli spogliatoi sul 36-35 al 20’ con Contento gravato di 3 falli e Galmarini di 2.
Subito Piombino in contropiede in avvio di terzo quarto, imitato da Contento quando comincia l’ultimo. Dopo 10’ di grande equilibrio è Piombino a far la differenza, molto più brillante in ogni situazione. Ruvo concede troppo a rimbalzo, Venucci e Piccone sentenziano. Jackson prova a riaprire i giochi, ma quando i locali scappano sul +11 72-61 a -2’50’’ la strada è segnata.

Solbat Piombino – Tecnoswitch Ruvo 57-65
(19-16, 36-35, 53-50)
Piombino: Azzaro 7, Berra 4, Piccone 17, Cappelletti 2, Almansi, D’Antonio n.e., Longo 4, De Zardo 7, Venucci 25, Turel 5, Okiljevic 4. Coach Cagnazzo
Ruvo: Ghersetti 2, Contento 9, Traini 5, Galmarini 11, Jackson 24, Mazic, Leggio 4, Diomede, Toniato 4, Eliantonio 8. Coach Rajola.
Arbitri: Rizzi di Trissino (Vi) e Tognazzo (Pd)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!