MONITORAGGIO SCUOLE, 12 CASI A RUVO NEGLI ULTIMI SETTE GIORNI

Si registra un calo dei casi positivi tracciati in ambito scolastico. Sono infatti complessivamente 887 le nuove positività che hanno interessato le scuole negli ultimi 7 giorni, a fronte dei 1103 casi presi in carico la settimana scorsa dagli operatori Eic, centrale operativa della sorveglianza sanitaria ASL. Degli 887 casi, risalenti alla settimana compresa fra il 7 e il 13  febbraio, 821 riguardano alunni e 66 operatori scolastici.

“Dal monitoraggio in ambito scolastico – commenta Sara De Nitto, referente Covid scuole del Dipartimento di prevenzione – si registra una lieve flessione dei casi  in linea con la situazione epidemiologica della popolazione generale. Nel confronto tra i numeri emersi nei vari gradi scolastici, non è più la scuola primaria ad essere la più colpita dal virus, ma l’andamento è sostanzialmente uguale in tutti gli istituti, con una media di 200 positività, dovuto alla efficacia delle vaccinazioni che stanno coprendo e proteggendo progressivamente anche la fascia di età 5-11 anni”.

Nel dettaglio del report scuole, le positività sono così distribuite: 253 nelle scuole superiori (239 alunni e 14 personale scolastico), 238 nella scuola primaria (226 alunni e 12 personale scolastico), 200 nelle scuole dell’infanzia (173 alunni e 27 personale scolastico) e 196 nelle scuole secondarie di primo grado (183 alunni e 13 personale scolastico).

Le classi che attualmente sono interessate da un provvedimento di quarantena sono 40, in numero sensibilmente ridotto rispetto alle 255 della settimana precedente, a conferma della riduzione significativa della circolazione del virus in ambito scolastico.

Intanto la campagna vaccinale scolastica prosegue a pieno ritmo. Con oltre 73.377 somministrazioni in favore dei bambini della fascia di età 5-11 anni, finora è stata conquistata una copertura nella fascia di età 5-11 anni pari al 56% con prima dose e al 42% con ciclo completo. Altissima è stata l’adesione alla campagna vaccinale dell’altra fascia di età studentesca 12- 19 anni, tanto che ad oggi il 99 per cento dei ragazzi nella città di Bari risulta coperto con almeno una somministrazione di vaccino e il 96 per cento in tutta la provincia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: