Attualità

MARTINO: “AL LAVORO PER CAPIRE COME REPLICARE AL VILE GESTO”

Le installazioni con le foto che ritraggono i volti dei partigiani di Ruvo di Puglia (Bari) sistemate in alcune strade del centro cittadino sono state vandalizzate da ignoti nella notte tra il primo e il due maggio scorsi. È quanto denunciano i componenti dell’Associazione nazionale partigiani (Anpi) di Bari e di Ruvo.

“Con dello spray di colore rosso chissà chi ha aggiunto la parola Ruvo sulla installazione e cancellato anti dal termine antifascista. Il risultato è leggibile e vergognoso: Ruvo fascista”, spiega all’ANSA Pasquale Martino, presidente dell’Anpi di Bari.

“Quanto accaduto, per di più in questo momento storico, è grave e deprecabile”, aggiunge. La sezione dell’Anpi di Ruvo si è rivolta ai carabinieri “affinché facciano chiarezza e individuino i responsabili”, continua Martino annunciando che “siamo al lavoro per capire come replicare, magari con una manifestazione, a chi non ha rispetto per la storia del nostro Paese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!