Presentata la coalizione a sostegno del candidato sindaco Santi Zizzo

“In questi giorni abbiamo avuto degli ottimi riscontri, riscontri che poi conteremo nelle urne. Sono fiducioso!”.

Ha esordito con queste parole il candidato sindaco Santi Zizzo ad apertura del comizio elettorale tenutosi domenica 19 settembre in Piazza Matteotti alle ore 19.00. Lavoro, salute e vivibilità i nuclei del suo programma.

Senza altri orpelli retorici, Zizzo è passato alla presentazione dei candidati al consiglio comunale che fanno parte della coalizione a sostegno della sua candidatura. Candidati che fanno parte delle liste Ruvo democratica e viva, Insieme e Santi per Ruvo. Presentazione delle liste, preceduta da un’ode alla cittadinanza attiva, senza la quale un’amministrazione non può reggersi.

Caterina Montaruli, candidata della lista Ruvo democratica e viva, ha incentrato le sue parole sulla comunità più giovane. Sono i giovani coloro che hanno idee nuove e che hanno interesse nel paese. Perché sia una città moderna e che rispetti i bisogni di tutti, occorre concretizzare le proposte avanzate in campagna elettorale. Raccontare favole e non avverarle non è il modo giusto di fare politica. Una modalità che non appartiene alla visione del candidato Zizzo e alla sua coalizione e che nulla condivide con l’amministrazione uscente.

Dunque, la presentazione della candidata più giovane, Paola Barile, studentessa presso l’università Aldo Moro di Bari.  Le sue parole : “Vorrei rappresentare e dare voce soprattutto ai giovani.  Ci viene costantemente ripetuto di essere una generazione quasi del tutto indifferente alla politica. Giovani che dovrebbero avvicinarsi il più possibile alla politica e che mi auguro, indipendentemente dai risultati elettorali, parteciperanno in maniera attiva nei prossimi anni. Ho abbracciato l’idea del dott. Zizzo perché rispecchia la Ruvo che vorrei, con un cambiamento nel presente, oggi.”

In seguito, si sono raccontati Michele Gattullo, Nafra Rossana, Michele Pellegrini e Giovanni Strippoli.

Infine, a conclusione della lista, la voce di Nicola Pertuso, coordinatore di Italia Viva, imprenditore nella provincia. Un’invettiva ancora contro l’amministrazione dei cinque anni precedenti: saccente e lontana dalla cittadinanza. Amministrazione che ha umiliato la comunità, ritenuta incapace di rappresentare la politica ruvese, bisognosa di figure esterne.

Genuinità dell’impegno dei suoi paladini, quella sottolineata da Zizzo. Sostenitori che, è sicuro, porteranno un vento di cambiamento, come il referente della lista “InsiemeSalvatore Di Rella.
Già militante in politica con l’esperienza di Ottombrini, rinnova la sua adesione nell’amministrazione, appoggiando la tenacia e la perseveranza del candidato Zizzo.

“Vogliamo andare oltre lo screditamento. Sono sicuro che dal 5 ottobre le nostre tre aree di interesse vivibilità, lavoro e salute saranno da noi concretizzate. Comuni vicini hanno molta più fantasia per attivare l’imprenditorialità, perché l’amministrazione va loro in contro. Da noi, la burocrazia ti propina una lista di cose da fare, senza concederti supporto.”

Di Rella ha passato poi la parola a Mariagrazia Mazzone, la quale ha sottolineato l’importanza della salute, diritto da estendere a tutta la comunità, con uno sguardo anche e soprattutto ai più fragili.

È la volta della lista Santi per Ruvo: Antonio Gramegna, Angelo Minafra, Rosa Salvatorelli, Francesca Antonia Barile, Salvatore De Ruvo, Rosa Fracchiolla.

“Abbiamo costituito la vera consulta di agricoltura. 4500 aziende agricole a Ruvo e tutti se ne accorgono solo ora, pronunciando nei loro interventi la parola agricoltura per la prima volta. Comitato energetico per la raccolta fondi per il sostentamento energetico. Esiste, ed è una nostra idea.  Abbiamo già iniziato a mettere in pratica i progetti già da semplici candidati.” – ha detto Zizzo a conclusione della serata dedicata alla presentazione della sua coalizione.

Politica improntata al rispetto del cittadino, quella del candidato sindaco Zizzo, le cui ultime parole sono state –  “Il cittadino ha sempre diritto, anche se non ha votato per noi!”.

Articolo di Ruves.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: