Home Cultura “Le vie del sale” fa tappa a Barletta

“Le vie del sale” fa tappa a Barletta

298

L’Unpli Puglia, con il patrocinio del Comune di Barletta, e la Pro Loco di Margherita di Savoia nell’ambito delle attività previste nel progetto epigrafato “LE VIE DEL SALE” con la finalità di creare percorsi ed esperienze culturali innovativi che dai principali porti turistici conducono all’entroterra, alla scoperta di siti e beni di interesse artistico, culturale e paesaggistico meno noti, ossia non ricadenti tra gli attrattori culturali più visitati e conosciuti del territorio regionale, organizza Sabato 17 ottobre una speciale visita alla città della disfida.


Balletta, oltre a un mare ricco di spiagge attrezzate, conserva un meraviglioso centro storico, pieno di testimonianze del suo passato medievale. A Barletta il passato è più vivo che mai, come un affresco che non scolorisce con il tempo. Tutto parla di battaglie epiche, scontri tra cavalieri, grandi personaggi che l’hanno resa celebre. Anche il trabucco sul Molo di Levente, un tempo utilizzato per pescare è una testimonianza incantevole e ricca di fascino; oggi è un punto di riferimento della storia antica di Barletta, città marinara a tutti gli effetti.

Se il mare di Barletta incornicia perfettamente il suo centro storico, la gastronomia la rende una meta turistica ancora più appetitosa.

“Le Vie del Sale” progetto dell’Unpli Puglia alla scoperta del territorio sviluppato sulla base di una proposta turistica indirizzata alle short break promuove un percorso guidato che toccherà le seguenti tappe: Pinacoteca De Nittis, Palazzo Della Marra, Castello, Chiesa del Real Monte di Pietà (apertura straordinaria)  e Trabucco sito sul Molo di Ponente.

Prevista anche una “Colazione in giardino” a base di the e tisane nella corte della Pinacoteca De Nittis.

L’obiettivo è quello di contribuire alla crescita culturale e riscoprire attraverso itinerari guidati, fruizioni innovative di monumenti e passeggiate tematiche, le bellezze storiche artistiche e paesaggistiche della città.

L’attività culturale proposta è il punto di partenza per la sperimentazione e la ricerca di nuove politiche comuni di sviluppo.

L’evento è gratuito, ma riservato a un numero limitato di persone in ottemperanza alle attuali normative di sicurezza previste per il contenimento del contagio da Covid 19; la prenotazione è obbligatoria.

Il transfer da Ruvo di Puglia a Barletta è in pullman con partenza sabato 17 ottobre alle ore 14:15 con punto di ritrovo in antistanza l’Info Point (Via Vittorio Veneto, 44) ed arrivo a Barletta alle ore 15:00.

Per informazioni e prenotazioni contattare il 3791281774 oppure scrivere una mail a progettiunplipuglia@gmail.com.

Si ricorda che è obbligatorio indossare correttamente la mascherina per tutta la durata dell’iniziativa.

Le attività rientrano nel programma “InPuglia365 – Cultura, Natura, Gusto” finanziate dall’Agenzia Regionale del Turismo Puglia Promozione.

Antonello Olivieri

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome