Italia campionessa al “The World Trophy of Pastry Ice Cream Chocolate 2017”, a Milano. Presente anche il pasticciere Luigi Bucci

Il pasticciere Luigi Bucci, titolare della Pasticceria e Caffetteria “Mabù Cafè”, a Ruvo di Puglia, membro della Federazione Italiana Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria, è stato a Milano, nell’ambito della 40^ edizione di “HostMilano”, il Salone Internazionale dedicato all’hosting professionale, al lifestyle, technostyle e food philosophy, durante due importanti concorsi internazionali dedicati all’alta pasticceria.

L’Italia ha vinto il primo posto al “The World Trophy of Pastry Ice Cream Chocolate 2017” e conquistato il quarto posto al “Cake Designers World Championship 2017”.

Entrambe le gare internazionali sono state organizzate dalla Federazione Internazionale Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria (FIPGC), nell’ambito della 40^ edizione di “HostMilano”, il Salone Internazionale dedicato all’hosting professionale, al lifestyle, technostyle e food philosophy.

Nei padiglioni della Fiera di Rho-Milano, dal 21 al 24 ottobre, si sono diffusi i dolci profumi della vaniglia, gli intensi aromi del cacao e del caffè, le note dello zucchero perché era il tema a richiederlo: “Alla scoperta del mondo del Cioccolato e del Caffè”.

Venti squadre, composte da tre Maestri ciascuna, specializzati in una tecnica di pasticceria, si sono disputate, il 21 e 22 ottobre, il “Pastry Ice Cream Chocolate 2017”. Tre le prove: “Scultura in cioccolato e cioccolatini-praline”; “Scultura in zucchero e torta moderna”; “Scultura in Pastigliaggio e Monoporzione gelato” (il pastigliaggio è una tecnica con cui si rende lo zucchero malleabile).

I tre Maestri Pasticcieri italiani sono stati Enrico Casarano; Matteo Cutolo e Giuseppe Russi.

Sembra uscita da un’illustrazione di “Alice nel Paese delle Meraviglie” di Lewis Carroll la “scultura” in pastigliaggio (zucchero malleabile), realizzata da Matteo Cutolo con il team:  un macinino da caffè d’antan, sormontato da un bricco e da una moka smontata da cui, tra volute fantasiose, fuoriescono fiori. Il tutto su un mobile marmorizzato e arricchito da una preziosa maniglia dorata. Meraviglia interamente commestibile, naturalmente.

(L’articolo prosegue dopo la photo gallery)

Una maschera etnica, il calendario azteco, le lance: oggetti, in cioccolato, che rimandano alla cultura dell’America Centrale. La cultura della terra di origine del cacao, introdotto in Europa dagli spagnoli nel XVI secolo, dopo le conquiste di quelle terre, è stata al centro dell’opera realizzata dal Maestro Enrico Casarano.

Omaggio alla perfetta armonia tra caffè e cioccolato, espressa in un delicato bacio, è la torta-scultura in isomalto (zucchero tirato), realizzata da Giuseppe Russi: spazi vuoti e pieni, linee eleganti esprimono la perizia del Maestro e dei suoi collaboratori.

Secondo posto, al “The World Trophy of Pastry Ice Cream Chocolate 2017”, alla Cina, seguita dal Giappone.

Il team italiano, detentore del titolo 2016, ha, poi, conquistato, con la torta botanica del Maestro Fabio Orlando, il quarto posto e il premio speciale per la “Miglior Torta da Esposizione” nel “Cake Designers World Championship 2017”, vinto, per questa edizione, dagli Emirati Arabi, seguiti da USA e Polonia. Questo campionato si è svolto dal 23 al 24 ottobre.

Un “assolo” di Luigi Bucci, inoltre, ha reso onore all’arte pasticciera, in generale, e all'”HostMilano”, in particolare, con un sontuoso trionfo di meringa, biscotti e cioccolato, sormontato da un globo terreste in pasta di zucchero. Un capolavoro che esprime la maestria del nostro.

E non poteva mancare anche la torta a tema, marchio di fabbrica del “Mabù Café”: la coloratissima designed cake, esposta alla “Galleria d’Arte” insieme ai saggi di tutti gli altri Maestri Pasticcieri. “I Pirati” è il nome della torta presentata da Bucci, con un impettito Capitan Uncino e il suo tesoro. Un omaggio al mondo dell’infanzia e della fantasia.

«Sono soddisfatto per questa esperienza. – racconta il Maestro – Ora mi aspettano i Campionati Italiani di Cake Designer e Pasticceria FIPGC 2018, a Massa Carrara». Ricordiamo, infatti, che con la torta “#selfie”, lo scorso maggio, il Maestro Bucci conquistò la medaglia d’argento alle selezioni regionali dei Campionati di Cake Designer, passaporto per la prestigiosa competizione in terra toscana.

«Non si è mai fermi. – racconta, scherzando, Luigi – Non appena sono giunto da Milano, ho trovato un sacco di ordinazioni. Ma, anche se faticoso, tutto questo mi gratifica».

Gratifica e soddisfa i palati di molti golosi, aggiungiamo noi.

(Foto concesse da Luigi Bucci)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: