IL SUCCESSO DEL BIF&ST FA GRANDE IL NOSTRO TERRITORIO

Si è conclusa sabato 28 la nona edizione ufficiale del Bif&st, Bari International Film Festival, kermesse cinematografica ideata da Felice Laudadio e presieduta dalla regista tedesca Margarethe von Trotta.
Con otto giorni filati di proiezioni, premiazioni, incontri con gli artisti ed eventi culturali tout-court, il Festival è riuscito nell’intento di promuovere il sodalizio tra il nostro territorio e la cultura cinematografica in ogni sua accezione.

Il programma del Festival, come da consuetudine, ha vissuto i propri momenti di massimo splendore al mattino, grazie alle Masterclass organizzate con numerose personalità dello spettacolo italiano. Da Pierfrancesco Favino a Pippo Baudo, passando per Antonio Albanese e il giudice barese Giancarlo De Cataldo, fino a giungere ai due grandi ospiti dell’evento: i premi Oscar Vittorio Storaro e Bernardo Bertolucci, giunti nel capoluogo pugliese per raccontarsi, ricevere il Fellini Platinum Award e presentare l’anteprima mondiale di “Ultimo Tango a Parigi”, capolavoro senza tempo che ha visto nuova luce dopo il restauro effettuato dal Centro Sperimentale di Cinematografia e dalla Cineteca Nazionale.

Non sono mancati anche gli spettatori ruvesi, inevitabilmente attratti dalla possibilità di osservare e ascoltare alcune delle più fulgide stelle del panorama cinematografico italiano: la Masterclass che ha riscosso più successo tra gli spettatori del nostro paese è stata quella tenuta da Pierfrancesco Favino nella prima mattina del festival.

Premiate, come da tradizione, anche diverse eccellenze espresse dal territorio: dopo i due premi come miglior attore protagonista ottenuti dall’andriese Riccardo Scamarcio nelle ultime edizioni, la giuria del festival barese ha stavolta prestato attenzione ai meriti produttivi e tecnici di alcuni esponenti del territorio.
Sono stati, infatti, premiati l’ormai notissimo produttore Domenico Procacci, barese di nascita, che ha ricevuto il premio al miglior produttore per la fortunata saga “Smetto Quando Voglio”. Premiato anche, per il miglior montaggio, il montatore Leonardo Alberto Moschetta, andriese nato a Terlizzi e ormai stabilitosi da anni a Bologna, che ha curato l’editing dell’ ultimo film di Ferzan Ozpetek, il riuscito “Napoli Velata”.
Presentati, invece, nel corso delle proiezioni del festival  “Due piccoli amici”, lungometraggio dell’attore-regista barese Paolo Sassanelli e “Dei” del bitontino Cosimo Terlizzi.

Non sono mancate, dunque, le occasioni per cementare il rapporto sempre più stretto tra la Puglia e la settima arte, una relazione che negli ultimi anni, grazie al lavoro dell’Apulia Film Commission (anch’essa partner dell’evento), ha toccato anche più volte Ruvo e il suo agro.
Per la grandezza degli ospiti, l’edizione appena trascorsa potrebbe segnare definitivamente una svolta artistica per il festival e il territorio che lo ospita. E a dirlo sono stati proprio i protagonisti della manifestazione, a partire proprio dalla presidentessa von Trotta, già Leone D’Oro a Venezia nel 1981:

“L’entusiasmo e la gioventù che trovo in questo festival non li ho ritrovati in nessun festival al mondo. Ho potuto incontrarlo solo qui a Bari”

Queste, invece, sono state le parole del premio Oscar Tornatore:

“Torno qui ogni volta con un piacere enorme. L’entusiasmo di Bari non l’ho ritrovato quasi da nessuna parte nel mondo.”

Valerio Mastandrea, premiato come miglior attore protagonista nella sezione “opere prime”, si è invece soffermato sullo status raggiunto dal festival nel panorama nazionale:

“Questo non è più un festival sottovalutato. E io sono contento che sia così, perchè è organizzato in ogni minimo dettaglio.”

Noi possiamo unirci alla sua contentezza: il Bif&st fa grande tutto il territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: