Attualità

IL LIONS CLUB RUVO-TERLIZZI “APPIA TRAIANA” DONA CINQUE TELEVISORI AL REPARTO DIALISI

Pensare ad alleviare il dolore degli altri, rendere più piacevole un momento decisivo nella vita dei dializzati. Con questo intento il Lions Club Ruvo-Terlizzi “Appia Traiana” ha deciso di impegnare le proprie forze all’acquisto di cinque televisori con ricezione satellitare di ultima generazione e donarli al Centro Dialisi dell’Ospedale di Ruvo di Puglia.
“Grazie ai tanti donatori che ci supportano nelle nostre iniziative, abbiamo condiviso la gioia di poter rendere gli ambienti del Centro Dialisi dell’Ospedale di Ruvo di Puglia un pò più confortevoli ed accoglienti. Dove c’è bisogno c’è sempre un LIONS. Il progetto è cominciato a febbraio e sono grata alla popolazione e a tutti i soci che hanno contribuito alla realizzazione di tale obiettivo”, spiega la presidente avv. Tecla Sivo.
“Siamo molto grati al Lions Club Ruvo Terlizzi “Appia Traiana” – commenta il dottor Vincenzo Giangaspro responsabile del Centro Unità di Dialisi di Ruvo di Puglia – per il loro sostegno e per aver dato l’opportunità ai dializzati di poter vivere qualche ora in maggiore armonia. Ringrazio la direzione medica e amministrativa per avermi supportato nella gestione di tale Centro con l’obiettivo di migliorare complessivamente ogni sezione. Questo è un Centro che esiste dal 1988 grazie all’impegno del dottor D’Agostino e prosegue in maniera importante. Questa donazione consentirà ai pazienti più anziani di godere di confort alberghieri, in modo da rendere meno dolorosa la loro permanenza in reparto, mentre i giovani hanno la prospettiva del trapianto. Infatti, il nostro centro conduce il paziente verso l’iter che gli consenta di uscire dal tunnel della dialisi, attraverso la prevenzione, abbiamo attivato un laboratorio nefrologico, un service con somministrazione di terapie con un grande sostegno a tutti quelli che sono i bisogni della cittadinanza”.
Commosso il ringraziamento del Presidente dell’Associazione “ANED”: “Sono quarant’anni che sono in dialisi ed è grazie alla prontezza del centro con i medici e i suoi operatori sanitari che sono riuscito a raggiungere questo obiettivo. Un gesto del genere significa concretamente pensare ai bisogni dei pazienti e rendere loro qualche momento di spensieratezza mentre è qui di routine”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!