Home Cronaca I Metronotte di Ruvo e Corato sventano un furto a un impianto...

I Metronotte di Ruvo e Corato sventano un furto a un impianto fotovoltaico

1431

L’operazione congiunta della Metronotte di Ruvo e dell’Istituto di Vigilanza Giurata di Corato ha consentito di sventare un furto a un impianto fotovoltaico a Boccotero, nell’Agro di Corato.

Tutto è avvenuto martedì 19 gennaio 2016. Alle ore 22  gli operatori della centrale operativa dei “vigilantes” di Corato, attraverso il sistema di videosorveglianza da remoto, si sono accorti della presenza di un gruppo composto da almeno 6-7 persone che si aggiravano con fare sospetto nei pressi dell’impianto fotovoltaico, con il chiaro intento di scavalcare la recinzione per rubare cavi e pannelli.

I Metronotte di Ruvo e Corato, per evitare che fossero arrecati danni agli impianti, si sono messi sulle tracce dei malviventi i quali, accortisi dell’arrivo delle pattuglie, sono fuggiti su due autovetture, una Fiat Marea ed una Opel Tigra, entrambe con targhe rumene, dirigendosi verso Bari attraverso la S.P. 231.

Da qui scatta l’inseguimento. La Fiat Marea riesce a far perdere le proprie tracce, mentre la Opel Tigra si schianta contro un ulivo nelle campagne di Ruvo di Puglia.

Nonostante tutto, gli occupanti, due giovani di corporatura robusta, sono riusciti a dileguarsi nelle campagne circostanti. All’interno del veicolo sono stati ritrovati arnesi da scasso utilizzati di solito nel furto di cavi di rame quali cesoie, chiavi inglesi, martinetti, guanti e altro.

Sul posto sono giunti, per le operazioni di rito, i Carabinieri della Stazione di Ruvo di Puglia che hanno aperto le indagini per risalire ai componenti della “banda del rame”.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome