Home Cronaca Ferrotramviaria ricusa giudici Trani

Ferrotramviaria ricusa giudici Trani

223

Ferrotramviaria Spa ha ricusato l’intero collegio giudicante del Tribunale di Trani del procedimento penale sul disastro ferroviario che il 12 luglio 2016, sulla tratta tra Andria e Corato, causò la morte di 23 persone e il ferimento di altri 51 passeggeri, nel quale la società è imputata e citata come responsabile civile. La dichiarazione di ricusazione è stata depositata presso la Corte di Appello di Bari e agli stessi giudici. Nella ricusazione si evidenzia che il Tribunale (Giulia Pavese presidente, Paola Angela De Santis e Filomena Sara De Rosa giudici a latere) avrebbe “indebitamente anticipato il giudizio” di colpevolezza nei confronti dell’ente.
Nel provvedimento con il quale alla scorsa udienza i giudici hanno accolto la richiesta di citazione della Regione Puglia come responsabile civile, secondo la società, si “dà addirittura per presupposta l”inaffidabilità’ della Ferrotramviaria” con una “irrituale ed illegittima anticipazione del giudizio in ordine alla responsabilità dell’ente”.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome