DAL PNRR 950.000 EURO PER LE MENSE DELLE SCUOLE BOVIO E ANDERSEN

In arrivo a Ruvo di Puglia circa 950.000 euro di fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Residenza per migliorare la refezione nelle scuole Bovio e Andersen.

I due progetti candidati dall’Amministrazione all’Avviso Pubblico del Ministero dell’Istruzione per la presentazione di proposte per la messa in sicurezza e/o realizzazione di mense scolastiche, finanziate nell’ambito del PNNR, Missione 4 – Istruzione e Ricerca – Componente 1 – Potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione – Investimento 1.2: “Piano di estensione del tempo pieno e mense” sono stati ammessi a finanziamento.

Il primo progetto riguarda la costruzione di un nuovo spazio mensa  da 530 posti per la Giovanni Bovio, unica scuola cittadina ancora sprovvista di refettorio (e dunque ancora senza tempo pieno), un’opera per la quale il Comune ha ottenuto un finanziamento di 827.000 euro. Il secondo progetto prevede la rifunzionizzazione degli spazi della scuola Andersen per realizzare un’area mensa: lavori finanziati per 118.000 euro.

Nelle realizzazioni un’attenzione particolare verrà dedicata al risparmio energetico, alla produzione di energia rinnovabile, all’uso della luce naturale, al controllo della qualità dell’aria e della temperatura e alla scelta, dove possibile, di materiali naturali ed ecosostenibili.

Gli interventi nelle due scuole sono stati decisi sulla base dei fabbisogni scolastici verificati.

“Questo 2023 – ha detto il Sindaco Pasquale Chieco – inizia con una nuova, bellissima notizia per la nostra città: grazie a questi finanziamenti finalmente potremo attivare il tempo pieno anche per gli alunni della Giovanni Bovio e la Andersen avrà a disposizione spazi più belli e funzionali.

Per la nostra Amministrazione si tratta di un nuovo importante risultato. Abbiamo candidato al PNRR opere pubbliche e servizi per circa 40 milioni di euro complessivi e oltre la metà di questi progetti riguarda interventi per migliorare la qualità delle nostre scuole, con nuove costruzioni o importanti riqualificazioni: un segno concreto di quanto per noi la scuola pubblica sia importante e di quanto ci stia a cuore l’istruzione e la formazione dei giovani ruvesi.”

“La Missione 4, Istruzione e Ricerca del PNRR – ha detto l’assessore ai Lavori Pubblici Antonio Mazzone – ha offerto alle Comunità locali la possibilità di progettare grandi investimenti nella realizzazione e nella ri-funzionalizzazione di spazi per le nuove generazioni scolastiche e il nostro Comune è stato in grado di intercettare tutte le possibilità disponibili, con lucidità politica, con attenzione ai bisogni della città e grazie all’assoluta dedizione degli uffici coinvolti, in particolare l’area 8 diretta dall’ing. Gramegna. Anche la Città metropolitana di Bari ha giocato un ruolo importante in questa vicenda mettendo a disposizione risorse tecniche per supportare i Comuni nella presentazione delle proposte di finanziamento.

I Lavori Pubblici che coinvolgono la popolazione scolastica, se progettati in ottica di benessere e sostenibilità sono un’occasione di crescita per l’intera città, il segno di una comunità che non ha paura di affacciarsi a un futuro migliore. Auguri a tutte e tutti noi.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: