Home Sport CREDERCI COME IN QUEL 23 MAGGIO 2019

CREDERCI COME IN QUEL 23 MAGGIO 2019

155
Paragone forte, azzardato. Perchè si parla di due epoche differenti. Eppure questo 23 maggio 2021 nasce proprio da quello di due anni fa, dalla caparbietà di andare oltre i propri limiti, ribaltare i pronostici e portare a casa una serie cominciata male ma finita in delirio.
Allacciarsi gli scarpini, guardarsi negli occhi. Gli avversari li conosci, sai quasi tutto di loro: il loro valore, la loro tecnica, la loro tenacia. Sono stati in grado di scacciar via l’ansia rapidamente e ora hanno il primo match ball. Una buona lettura, poi la musica adrenalinica per dare la scossa a tutti. Si va al campo: PalaSaccon teatro supremo di quello che sarà il tuo destino. Un palleggio, un altro, un altro ancora. Poi un tiro, un altro, un altro ancora. Crederci per ribaltare la situazione, per non concludere qui il nostro viaggio. Per quel pizzico di follia cestistica che ci ha portato fin qui. Senza pensare, solo con la forza della volontà e con la voglia di ribaltare tutto. Ognuno protagonista, ognuno per il suo, ognuno per quel centimetro di campo da difendere o per quel posto in panchina che deve servire da mordente per tutti.
Guardarsi dentro e provarci: per noi, per la città.
Palla a due alle ore 18.00!

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome