Home Cultura Il Castello di Ruvo di Puglia apre eccezionalmente le sue porte ai...

Il Castello di Ruvo di Puglia apre eccezionalmente le sue porte ai visitatori

5415

Il castello di Ruvo di Puglia è uno dei gioielli architettonici più preziosi della città, situato nell’estremità nord occidentale del nucleo antico; tra le sue mura sono state scritte pagine importanti della storia locale. Secondo gli storici la torre a base rettangolare risale al X o XI secolo, da cui era possibile controllare le murge, il mare e le vie di ingresso al nucleo antico. Fino al XIX secolo il castello era munito del suo “maschio” la Torre del Pilota, importante fortificazione a base circolare alta circa 30 m., crollata il 18 febbraio 1881. Il maniero è stato oggetto di una serie di modifiche sviluppatesi nel tempo al fine di aggiornarlo al progresso dell’arte militare; infatti, nel XV secolo furono costruiti i bastioni e corpi di fabbrica aggiuntivi. Fra gli eventi che vedono la roccaforte ruvese protagonista, si ricorda la famosa Disfida di Barletta alla quale presero parte i 13 francesi uscenti dal castello di Ruvo di Puglia.

La Pro Loco, grazie alla preziosa disponibilità dell’Arch. Vincenzo Stellacci – proprietario del nucleo antico del castello – organizza mercoledì 28 febbraio p.v. dalle ore 17:30 alle ore 20:00 una straordinaria visita guidata agli ambienti del Castello di Ruvo di Puglia. L’iniziativa giunge al termine del percorso di Alternanza Scuola – Lavoro degli studenti della classe IV sez. G del locale Liceo Scientifico e Linguistico “O. Tedone” svolto presso l’Associazione Pro Loco. Undici studenti sono stati impegnati nel progetto dal titolo: “Il castello di Ruvo di Puglia e la Torre del Pilota” curato dalle Prof.sse Basile Maria Grazia e Losacco Giovanna, tutor interni al Liceo e dalla Dott.ssa Nicla Stragapede e dall’Arch. Mario Di Puppo, tutor e formatori interni all’Associazione. Il progetto di Alternanza Scuola – Lavoro ha previsto che gli studenti siano impegnati anche nella realizzazione di una visita guidata dove saranno affiancati da guide turistiche abilitate della Regione Puglia.

Durante il percorso guidato sarà illustrato ai visitatori anche una storia per immagini riguardante sia il castello sia la Torre del Pilota; il tour si concluderà con un video illustrativo del lavoro svolto.

Le guide al castello saranno gratuite, consentite fino a 15 persone per turno (17:30 – 18:15 – 19:00 – 19:45); la prenotazione è obbligatoria presso lo sportello informativo della Pro Loco in via V. Veneto, 44/48, telefonando allo 080.3615419 o 080.3628429 (dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 18:00 alle 20:00).

La Pro Loco di Ruvo di Puglia auspica che l’apertura del Castello non sia solo episodica, ma che l’importante monumento cittadino, oggi privato, sia inserito all’interno dei tour di valorizzazione del patrimonio culturale locale. L’Associazione darà il più ampio appoggio e sostegno ad ogni iniziativa indirizzata in tal senso, al fine di restituire la memoria dell’importante bene culturale alla collettività.

Pro Loco di Ruvo di Puglia

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome