Home Palazzo Avitaja AFFIDAMENTO IN ADOZIONE DELL’ AREA DESTINATA A VERDE IN PIAZZA ANTONIO AMENDUNI

AFFIDAMENTO IN ADOZIONE DELL’ AREA DESTINATA A VERDE IN PIAZZA ANTONIO AMENDUNI

525

Il Comune di Ruvo di Puglia intende procedere all’affidamento in adozione dell’area a D. M. 1444/68 – individuata con Deliberazione di Giunta n. 302/2020 del 28/12/2020 – sita nella zona industriale del territorio comunale, nei tratti stradali compresi tra Piazza Antonio Amenduni, via Labriola e via Rosario Berardi (come identificata nella planimetria allegata), nel rispetto delle condizioni stabilite nei disciplinari approvati.

Alla procedura di selezione per l’affidamento in adozione dell’ area di cui all’oggetto possono concorrere: a) organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e sportive, circoli culturali, enti ecclesiali, ecc. b) operatori economici pubblici e/o privati singoli o associati c) istituti scolastici di ogni ordine e grado o singole classi d) cittadini singoli e associati e) condominii.

La durata dell’affidamento si stabilisce in anni 3 dalla data di effettiva consegna.

Il Comune di Ruvo di Puglia, in applicazione del Regolamento Comunale approvato con delibera di C.C. n. 40 del 14.07.2009, intende procedere all’affidamento in adozione dell’area a D. M. 1444/68 – individuata con Deliberazione di Giunta n. 302/2020 del 28/12/2020 – sita nella zona industriale del territorio comunale, nei tratti stradali compresi tra Piazza Antonio Amenduni, via Labriola e via Rosario Berardi (come identificata nella planimetria allegata), nel rispetto delle condizioni stabilite nei disciplinari approvati con determinazione dirigenziale n. 40/46 del 18/2/2010 e n. 40/10 del 13/1/2010 ed allegati al presente avviso. Alla procedura di selezione per l’affidamento in adozione dell’ area di cui all’oggetto possono concorrere: a) organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e sportive, circoli culturali, enti ecclesiali, ecc. b) operatori economici pubblici e/o privati singoli o associati c) istituti scolastici di ogni ordine e grado o singole classi d) cittadini singoli e associati e) condominii I soggetti di cui alle lettere a) e b), aspiranti alla selezione, non devono, altresì, trovarsi nelle condizioni di esclusione di cui all’art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. La durata dell’affidamento si stabilisce in anni 3 dalla data di effettiva consegna.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome