Home Attualità Wanda Landowska. Oggi concerto per pianoforte a quattro mani

Wanda Landowska. Oggi concerto per pianoforte a quattro mani

1400

Oggi 20 Maggio 2015 – Ore 19,30 Pianisti: Tecla Argentieri, Matteo Emanuele Notarnicola
Programma
1. Edvard Grieg (1843-1907) – 4 Norwegian Dances, op.35
2. Erik Satie (1866-1925) – Parade
3. Franz Liszt (1811-1886) – Festpolonaise
4. George Gershwin (1898-1937) – Cuban Ouverture
5. Louis Gottschalk (1829-1869) – La Jota Aragonesa
6. Nikolai Rubinstein (1835-1881) – Tarantella op. 14
Tecla Argentieri si è brillantemente diplomata a diciotto anni presso il Conservatorio “N. Piccinni”
di Bari, sotto la guida della Prof.ssa Giovanna Valente, con dieci, lode e menzione d’onore. Sin da
tenerissima età è risultata sempre vincitrice assoluta di numerosissimi Concorsi nazionali ed
internazionali: “Van Westerhout” di Mola di Bari, “I. Stravinsky” di Bari, “Rassegna Nazionale
Giovanissimi Talenti” di Trani, “Remigio Paone” di Formia, “Gran Premio Europeo della Musica –
Mendelsson Cup” di Taurisano, “Città di Barletta”, “EUTERPE” di Corato, “Pietro Argento” di
Gioia del Colle, il Concorso Nazionale “Terme di Saturnia”, il Concorso Nazionale “Città di
Vieste”, “don Matteo Colucci”, “Rocco Rodio”, “San Nicola Giovani”, “G. Rospigliosi” di
Lamporecchio e “Città di Bucchianico”. Nel 2013 è risultata vincitrice del I premio assoluto, con
votazione 100/100, del Concorso Musicale Internazionale “I Colori dell’Arte”. Ha seguito i corsi di
perfezionamento del Maestro Sergio Perticaroli. Ha frequentato, inoltre, i Corsi Biennali di Alto
Perfezionamento Pianistico presso l’Accademia Musicale di Fiesole, tenuti dalla prestigiosa pianista
e docente Elisso Virsaladze. Attualmente è stata prescelta per frequentare i Corsi Biennali di Alto
Perfezionamento Pianistico, sempre presso l’Accademia Musicale di Fiesole, tenuti dal Maestro
Bruno Canino. Prosegue, inoltre, i suoi studi pianistici presso il Conservatorio “N. Piccinni” di
Bari, dove è iscritta al Biennio specialistico di II livello in Pianoforte ad Indirizzo solistico. Agli
studi pianistici affianca quelli universitari essendo iscritta alla facoltà di Scienze Biologiche presso
l’Università di Bari.
si è brillantemente diplomata a diciotto anni presso il Conservatorio “N. Piccinni”
di Bari, sotto la guida della Prof.ssa Giovanna Valente, con dieci, lode e menzione d’onore. Sin da
tenerissima età è risultata sempre vincitrice assoluta di numerosissimi Concorsi nazionali ed
internazionali: “Van Westerhout” di Mola di Bari, “I. Stravinsky” di Bari, “Rassegna Nazionale
Giovanissimi Talenti” di Trani, “Remigio Paone” di Formia, “Gran Premio Europeo della Musica –
Mendelsson Cup” di Taurisano, “Città di Barletta”, “EUTERPE” di Corato, “Pietro Argento” di
Gioia del Colle, il Concorso Nazionale “Terme di Saturnia”, il Concorso Nazionale “Città di
Vieste”, “don Matteo Colucci”, “Rocco Rodio”, “San Nicola Giovani”, “G. Rospigliosi” di
Lamporecchio e “Città di Bucchianico”. Nel 2013 è risultata vincitrice del I premio assoluto, con
votazione 100/100, del Concorso Musicale Internazionale “I Colori dell’Arte”. Ha seguito i corsi di
perfezionamento del Maestro Sergio Perticaroli. Ha frequentato, inoltre, i Corsi Biennali di Alto
Perfezionamento Pianistico presso l’Accademia Musicale di Fiesole, tenuti dalla prestigiosa pianista
e docente Elisso Virsaladze. Attualmente è stata prescelta per frequentare i Corsi Biennali di Alto
Perfezionamento Pianistico, sempre presso l’Accademia Musicale di Fiesole, tenuti dal Maestro
Bruno Canino. Prosegue, inoltre, i suoi studi pianistici presso il Conservatorio “N. Piccinni” di
Bari, dove è iscritta al Biennio specialistico di II livello in Pianoforte ad Indirizzo solistico. Agli
studi pianistici affianca quelli universitari essendo iscritta alla facoltà di Scienze Biologiche presso
l’Università di Bari.
Matteo Emanuele Notarnicola comincia gli studi musicali in giovanissima età sotto la guida della
prof.ssa Paola Sorrentino e del m° Vito Lobefaro. Dopo aver conseguito la maturità scientifica, nel
2008 viene ammesso ai Corsi Accademici di I livello presso il Conservatorio di Musica “Niccolò
Piccinni” di Bari, nella classe di pianoforte della prof.ssa Giovanna Valente, con la quale ha
conseguito, successivamente, sia il Diploma Accademico di I livello in Discipline Musicali, sia il
Diploma Accademico di II livello in Pianoforte ad Indirizzo Solistico, entrambi con il massimo dei
voti e la lode.
Sin dai primi anni di studio ha preso parte a numerosi concorsi pianistici nazionali e internazionali,
suonando in diverse rassegne concertistiche e tenendo recitals per associazioni musicali ed enti
culturali, occasioni in cui non sono passate inosservate le sue doti artistiche.
Collabora con gruppi corali e suona stabilmente in formazioni di musica da camera. Ha seguito
masterclass e corsi di perfezionamento con la prof.ssa Maria Teresa Carunchio, con il m° Riccardo
Risaliti, con il m° Bruno Canino e con il m° Michele Marvulli.
Ha intrapreso, inoltre, gli studi di Composizione presso il Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari,
dapprima nella classe del maestro GianLuca Baldi e, attualmente, sotto la guida del maestro Andrea
Marena. Nel 2013 è stato ammesso a frequentare i Corsi Speciali dell’Accademia di Musica di
Fiesole, nella classe di “Musica da Camera con Pianoforte” del m° Bruno Canino.
Il Progetto
Al termine dei propri personali percorsi di studio all’interno del Conservatorio “N. Piccinni” di
Bari, nel 2013, Tecla Argentieri e Matteo Notarnicola hanno intrapreso lo studio del repertorio per
duo pianistico dando vita ad una formazione stabile con la quale esplorare le illimitate risorse
musicali del pianoforte. Formatisi entrambi nella classe della prof.ssa Giovanna Valente, sono stati
successivamente ammessi a frequentare i Corsi Speciali di Perfezionamento dell’Accademia di
Musica di Fiesole, sotto la guida prestigiosa del m° Bruno Canino.
Hanno, inoltre, partecipato alle masterclass del m° Michele Marvulli e, nonostante la recente
formazione, hanno già ottenuto consensi di pubblico e riconoscimenti preziosi in importanti
Concorsi di musica italiani.


Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome