Home Attualità VIRUS CICLICAMENTE SCOMPARSO? LOPALCO: E’ COME ATTRAVERSARE LA STRADA BENDATI

VIRUS CICLICAMENTE SCOMPARSO? LOPALCO: E’ COME ATTRAVERSARE LA STRADA BENDATI

947

Usa una metafora il Prof. Pier Luigi Lopalco, epidemiologo a capo della Task Force per la Regione Puglia, per esprimere il suo punto di vista su quanto affermato dal Dott. Alberto Zangrillo in merito allo stato attuale del virus.


Hanno destato scalpore tra gli esperti e i cittadini le parole del primario dell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione Generale e Cardio-Toraco-Vascolare del San Raffaele di Milano, Dott. Zangrillo, il quale ha asserito che, dopo più di tre mesi dall’inizio dell’emergenza Coronavirsu in Italia, il virus può, allo stato, definirsi “ciclicamente scomparso”.

A inserirsi in tale dibattito anche l’epidemiologo Pierluigi Lopalco: “Come avremmo definito chi avesse detto di attraversare la strada bendati perché tanto non sarebbero arrivate auto? – ha chiesto il professore – In questi giorni abbiamo poche certezze: i reparti ospedalieri si stanno via via svuotando dei malati di Covid-19, i nuovi casi positivi si riferiscono perlopiù a portatori asintomatici o paucisintomatici, che quindi esprimono basse cariche virali. Il numero di portatori è comunque alto, considerando che la maggior parte non viene rilevata e che il virus si mantiene allo stato di portatore per molto tempo”.

Ciò che è inconfutabile è sicuramente il passaggio in una fase diversa del virus. “Siamo passati da una fase di circolazione epidemica – ha chiarito Lopalco – a una circolazione endemica”.

L’invito dell’epidemiologo, tornando alla suddetta metafora, è stato quello di guardare a destra e a sinistra prima di attraversare la strada, usando la prudenza necessaria in modo da non correre rischi qualora dovesse sopraggiungere pericolo inattesi. “Questo tormentone ha accompagnato la mia come penso l’infanzia di tutti – ha concluso Lopalco – i miei genitori mi facevano terrorismo? Di certo no. Non mi dicevano mica di non attraversare la strada. Mi ricordavano semplicemente di stare attento e valutare bene il rischio”.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome