Vernissage “Indipendente” e Joe Sarakula danno il via alla nuova stagione de “La Mancha”

Questa sera, alle 20.30, presso la sede dell’Associazione La Mancha, si svolgerà il primo vernissage di stagione.

“Illustrazioni in libertà”è il titolo della mostra della giovane artista pugliese, Carla Indipendente.

Nata a Sassuolo (MO), classe 1983, ha sempre vissuto nella sua amata Puglia. Dopo il diploma presso l’Istituto d’arte di Corato non ha più smesso di dipingere e disegnare. Si avvicina al mondo dell’illustrazione frequentando corsi e workshop dove affina la tecnica della narrazione attraverso le immagini.

Le sue illustrazioni raccontano storie, a volte esprimono un concetto, a volte non dicono nulla. Si esprime con varie tecniche pittoriche quali inchiostro, acrilico, acquerello, pennarelli e collage. Ha un amore spropositato verso i colori, l’ironia e i paradossi.

Ha collaborato per la pubblicazione di progetti editoriali indipendenti, disegnato copertine di dischi, partecipato a mostre collettive e dipinto live, tutt’ora fa questo.

È anche designer e produttrice di bijoux, ma questa è un’altra storia.

La mostra, a ingresso libero, è visitabile, fino al giorno 11 novembre 2016, dal martedì alla domenica nei seguenti orari: 20.30 – 22.00.

Subito dopo il vernissage, alle 22.30,  esibizione musicale di Joel Sarakula che presenta “The Imposter”.

Prima volta in Italia per l’istrionico e talentuoso artista australiano (ora di base a Londra) che presenta dal vivo il suo ultimo album “The Imposter”, una vera rivelazione esplosa come una bomba di “soulful pop”, ovvero l’originale mix tra soul, psichedelica, funky e disco, con uno sguardo agli anni ’60 e ’70. Il disco, uscito nel Novembre del 2015, è entrato subito nelle principali radio di Australia, Regno Unito, Germania, Paesi Bassi, Francia e Italia. Registrato tra Londra, Berlino e Sydney, l’album ha consentito all’artista di collezionare diversi tour in giro per il mondo (accompagnato da Geno Carrapetta alla batteria), grazie anche al fortunatissimo singolo “Northern Soul” e alle partecipazioni a festival come Glastonbury, Scala, Latitude, The Great Escape, V-ROX (Russia) e Reeperbahn (Germania).

Nato a Sydney, vive oggi a Londra dove scrive, produce e canta “soulful pop”, miscela di soul, psichedelica, funky e disco, con uno sguardo agli anni ’60 e ’70 attraverso i suoi occhiali vintage, come un Ray Manzarek alla guida di una band soul dei ’70. Ispirato da Sly Stone, Todd Rundgren, Beck ed Elvis Costello, Sarakula sperimenta tutto, anche le cose più impensabili, alla continua ricerca della sua musa. Joel Sarakula è “l’impostore”.

 Ingresso 3€ con tessera ARCI 2016.

Associazione La Mancha

Via S. Agnese 3, Ruvo di Puglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: