TRE TAPPE RUVESI PER IL PRESTIGIOSO FESTIVAL MUSICALE “ANIMA MEA”

Sono tre e tutti di grande qualità gli appuntamenti ruvesi della nona edizione di Anima Mea, il prestigioso festival musicale itinerante diretto dal M° Gioacchino De Padova e organizzato dalla Rete di Musica d’Arte Orfeo Futuro con il patrocinio di Unione Europea, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Regione Puglia e con la collaborazione tra l’altro dell’Amministrazione Comunale di Ruvo di Puglia.

Il primo appuntamento in programma è previsto per martedì 31 ottobre alle ore 20.30 presso la Pinacoteca Comunale di Arte Contemporanea, in Viale Madonna delle Grazie 2, con un concerto dal titolo:

Divan of Moses – Ibn – Ezra con Massimo Felici (chitarra) e Gaia Mattiuzzi (voce), musiche di Mario Castelnuovo – Tedesco su versi di Moshesh Ibn Ezra.

Il concerto: ultimo frutto della ventennale ricerca che Massimo Felici ha dedicato al compositore Mario Castelnuovo-Tedesco Divan of Moses-Ibn-Ezra è un omaggio al grande poeta di Granada, Moses-Ibn-Ezra, e alla musica di Mario Castelnuovo-Tedesco della cantante Gaia Mattiuzzi e del chitarrista Massimo Felici.

L’affinità che lega il compositore al poeta spagnolo Moses-Ibn-Ezra (1055-1135) – entrambi furono costretti all’esilio a causa delle loro origini ebraiche – rende questo ciclo di sei liriche una testimonianza indicativa dei sentimenti di amarezza e disillusione provati dal compositore negli ultimi anni di vita: per una volta la musica abbandona quei caratteri sereni che avevano costituito il “marchio di fabbrica” dell’arte di Castelnuovo-Tedesco, per colorarsi di tinte autunnali.

Ingresso libero fino a esaurimento posti. Altre info su www.animamea.it , info@animamea.it 

Su facebook: www.facebook.com/evoluzioni.ruvo/

I concerti di Anima Mea tornano a Ruvo di Puglia sabato 4 novembre con il programma “Il Mare di mezzo” eseguito dal trio Gioacchino Visaggi, violino barocco; Antonella Parisi , viola da gamba; Davor Krklius, clavicembalo. In programma musiche di Froberger, Tartini, Marais, Corelli, Johann Sebastian e Carl Philip Emmanuel Bach.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: