Home Cronaca TRAGEDIA TRENI BARI-NORD: BILANCIO VITTIME SEMPRE IN AUMENTO. RICHIESTA DI MEDICI E...

TRAGEDIA TRENI BARI-NORD: BILANCIO VITTIME SEMPRE IN AUMENTO. RICHIESTA DI MEDICI E INFERMIERI E DI SANGUE! 331 1713103 NUMERO VERDE PER INFORMAZIONI SUI FERITI

52067

Terribile scontro avvenuto poco dopo le 11.00 tra due treni sulla tratta ferroviaria Corato-Andria, binario unico dove sono in atto lavori per il raddoppio, di competenza della Ferrotramviaria. 

Immediato l’intervento dei soccorritori del 118 e dei Vigili del Fuoco.

Al momento lo scenario è drammatico: è stato constatato il decesso di dieci persone, ma si teme che ci siano molte più vittime. L’incidente è avvenuto nel territorio di competenza di Corato, all’altezza della casa cantoniera. In quel tratto il binario è unico e un treno che aveva appena lasciato la stazione di Corato si è scontrato con uno di ritorno da Andria. Tra le campagne numerosi sono i feriti che stanno ricevendo le cure dei sanitari. 

All’ospedale “Buonomo” di Andria si stanno vivendo momenti di forte intensità.

aggiornamento ore 12.49: è stato estratto vivo tra le macerie un bambino di pochi anni, portato via con elicottero.

aggiornamento 13:15: dieci i morti accertati. Molti feriti. Allestito un campo per i soccorsi sanitari. Servono medici ed infermieri.  Mettersi in contatto con polizia locale al numero 0808721014.

Il premier Matteo Renzi ha dichiarato che c’è un’ «assoluta richiesta di capire i responsabili e fare totale chiarezza  non ci fermeremo finché non chiariremo cosa è accaduto».

Sul luogo dell’incidente si è recato il Pm della Procura di Trani, Francesco Giannella. Aperta inchiesta. Sul posto si sta recando anche il governatore Michele Emiliano.

Aggiornamento ore 13.42: undici i morti accertati. Si teme che il bilancio possa essere ancora più pesante!

«Un disastro come se fosse caduto un aereo!», ha commentato Massimo Mazzilli, sindaco di Corato.

«Apprensione e sgomento» ha dichiarato il presidente del consiglio regionale della Puglia, Mario Loizzo.

Il sindaco Pasquale Chieco dalla sua pagina Facebook “Ho ricevuto le prime informazioni sul disastro ferroviario avvenuto sulla Ferrovia Bari-Nord nel quale sono decedute almeno 10 persone con moltissimi feriti. A differenza di quanto riportato da alcuni organi di stampa lo scontro tra i due treni è avvenuto lungo la tratta Corato-Andria, nell’agro di quest’ultima località in piena campagna. Sul posto è presente anche una nostra pattuglia di Vigili Urbani in ausilio alle altre forze di polizia. Sono in contatto con le Autorità competenti per avere notizie circa l’eventuale coinvolgimento di cittadini ruvesi.”

aggiornamento ore 14.12: è giunto ora  il Governatore della Puglia, Michele Emiliano insieme al vicepresidente della Regione Puglia con delega alla Protezione civile, Antonio Nunziante. Si attende anche il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Graziano Delrio, e del capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio per garantire il coordinamento delle operazioni di soccorso.

aggiornamento ore 16.00: salito a 20 il numero delle vittime.

Serve sangue per i feriti dell’incidente ferroviario, soprattutto del gruppo 0 positivo. Il centro trasfusioni di Andria rimarrà appositamente aperto anche nel pomeriggio! [ASL BAT, via Istria n. 1 – Andria. Tel. 0883 299267] oppure recarsi presso altri centri.

Per avere informazioni sui nomi dei feriti coinvolti nel disastro ferroviario e ricoverati nei diversi ospedali che stanno gestendo l’emergenza contattare il numero verde  331 1713103.

(@Sebastiano Ursi da andria.news24.city)

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome