Home Cultura “Tradizioni d’argilla” un laboratorio per celebrare un’antica arte locale

“Tradizioni d’argilla” un laboratorio per celebrare un’antica arte locale

583

Lavorare l’argilla è uno dei mestieri più antichi, dalla preistoria l’uomo plasma la materia. Per molti secoli l’attività ceramica è stata la principale fonte economica della nostra città, dove la sua presenza risale al basso Medioevo. Domenica 3 dicembre dalle ore 18:00 presso lo splendido scenario della piazzetta antistante l’Info Point Turistico si terrà un laboratorio tutto dedicato alla ceramica rivolto soprattutto ai bambini.

In questo laboratorio i piccoli ceramisti impareranno prima di tutto un’arte che resterà nel loro bagaglio di conoscenze; daranno prova delle loro capacità nell’arte della modellazione.

Plasmare la materia oltre ad essere piacevole e divertente insegnerà a bambini e ragazzi ad acquisire sicurezza nelle loro capacità di intervenire in prima persona nel processo creativo, permettendo loro di accrescere autonomia ed autostima, capacità critiche e progettuali.

Durante il laboratorio di ceramica i bambini manipoleranno l’argilla in modo non convenzionale, come se fosse un gioco, pur utilizzando tutte le tecniche artigianali disponibili. Sarà un’esperienza completa da un punto di vista artistico e didattico.

Il laboratorio è gratuito; numero massimo di partecipanti 20.

Per chi è interessato a partecipare è obbligatorio iscriversi entro sabato 2 dicembre presso la sede dell’Info Point Turistico di Ruvo di Puglia, in via Vittorio Veneto 44 oppure telefonare allo 080.3615419 – 080.3628428.

L’iniziativa rientra nell’ambito degli interventi a sostegno della qualificazione e del potenziamento del servizio di informazione degli Info-Point turistici dei comuni che aderiscono alla rete regionale, finanziati dall’Assessorato al Turismo della Regione Puglia per il Piano Strategico del turismo, in sinergia con l’Assessorato al Turismo della Città di Ruvo di Puglia, la Pro Loco e l’Associazionismo locale.

Antonello Olivieri

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome